Moda24

Prada apre a Miami: atmosfere tropicali nel Design District

retail

Prada apre a Miami: atmosfere tropicali nel Design District

Il pavimento di marmo a scacchi bianchi e neri, che rimanda al primo negozio nella Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, aperto nel 1913, fra i pochi elementi del passato concept conservati nel nuovo store Prada, inaugurato ieri nel Design District di Miami.

Il progetto si ispira alla stessa estetica della “Magic City”, soprannome della citt della Florida, che si prepara a ospitare da domani al 10 dicembre la sedicesima edizione di Art Basel at Miami Beach, visitata lo scorso anno da 77mila appassionati: il Tropical Dco tipico di Miami, misto di influenze fra l’arte del primo Novecento e quella latino-americana, si rivela nelle pareti a bassorilievo, che riproducono il motivo di foglie tipico di stampe classiche Prada nella tonalit verde che caratterizza gli store del marchio milanese nel mondo.

Il negozio una relocation: uno spazio di 650 metri quadri circa ospita le collezioni di abbigliamento, accessori e calzature per uomo e per donna ed organizzato per evocare la sfera domestica, arricchito da arredi disegnati e prodotti fra gli altri da Joaquim Tenreiro, che ha usato legno di rosa brasiliano. Arredi originali dei pi importanti designer e architetti brasiliani della met del Novecento –Tenreiro, il padre deldesign moderno “made in Brazil”, Carlo Hauner e Martin Eisler, Jorge Zalszupin, Jos Zaine Caldas e Srgio Rodrigues – arricchiscono ulteriormente gli ambienti sottolineando questo senso “familiare”. Il disegno delle travi sul soffitto parte del nuovo design dei negozi Prada in tutto il mondo.

Fra le palme del District, gi addobbate d’argento per le prossime feste, ha inoltre appena inaugurato la gelateria artigianale pop-up di Pasticceria Marchesi, marchio del gruppo Prada: ispirata agli interni dello storico negozio milanese, di cui riproduce anche l’ingresso e la vetrina, la gelateria sar aperta per due mesi lungo la nuova passeggiata del Paradise Plaza, che fa parte della terza fase di sviluppo del Design District. Entro la fine dell’anno atteso il completamento di 23mila metri quadrati di nuovi spazi retail, che si aggiungeranno ai 65mila commerciali gi esistenti.

© Riproduzione riservata