Moda24

Milano Moda Donna, si inizia il 20 febbraio con il debutto e il nuovo…

  • Abbonati
  • Accedi
le sfilate ai 2017-18

Milano Moda Donna, si inizia il 20 febbraio con il debutto e il nuovo progetto di Moncler

Nel giro di pochi minuti due comunicati - uno della Camera Nazionale della Moda Italiana, uno di Moncler - rivelano dettagli sulla prossima edizione di Milano Moda Donna: le collezioni per l’Autunno/Inverno 2018-19 saranno presentate dal 20 al 26 febbraio 2018 e ad aprire la settimana sarà Moncler, che ha deciso di debuttare nel calendario milanese svelando al pubblico, il 20 febbraio alle 19, il suo nuovo progetto.

«L'inizio anticipato al 20 febbraio e l'apertura che porta la firma di Moncler vogliono sottolineare sempre di più l'importanza di Milano come centro di rilevanza internazionale del nostro settore», si legge nella nota della Camera della Moda. La manifestazione si chiuderà lunedì 26 febbraio alle 12:30 con una giornata dedicata alle nuove proposte.

Il nuovo progetto di Moncler si chiama «Moncler Genius Building», ed è, come dice l’azienda, «fulcro materiale e simbolico del nuovo corso del brand (...) volto a segnare un avvio, ma anche a sottolineare la centralità di Milano nel sistema come hub di innovazione e progettualità».

La sfilata di Moncler sarà un co-ed, dunque le collezioni uomo e donna saranno presentate insieme. Per il marchio guidato da Remo Ruffini si tratta di un’altra novità in questo 2017 ricco di eventi e scelte, come quella di chiudere le sue linee Gamme Rouge e Gamme Bleu, disegnate rispettivamente da Giambattista Valli e Thom Browne.

A fine ottobre Moncler ha inaugurato il nuovo flagship di via Monte Napoleone a Milano, e nella stessa città, nella storica bouqiue di via della Spiga, il 14 dicembre è stato aperto il primo negozio dedicato al kidswear con la linea Moncler Enfants. Il 2017 che si sta per chiudere sarà un anno da ricordare per i conti del marchio, fondato nel 1952 a Monestier de Clermont (in Francia, vicino Grenoble) e rilevato nel 2003 da Remo Ruffini: tra aprile e giugno, infatti, le vendite sono salite del 20%, con un utile netto è cresciuto del 25% a 41,8 milioni. Ruffini, peraltro, è stato anche scelto come “uomo dell’anno” da E&Y.

© Riproduzione riservata