Moda24

Capodanno negli hotel più belli d'Italia

  • Abbonati
  • Accedi
Beauty + Benessere

Capodanno negli hotel più belli d'Italia

Four Seasons Hotel, Milano
Quest'anno il creativo Vincenzo Dascanio, flower designer e scenografo dell'alta ospitalità, ha creato nella lobby del Four Seasons uno chalet di montagna con pareti in legno, lucine ovunque e camino sempre acceso davanti al quale si prende l'afternoon tea con miscele Dammann, cioccolata calda, pasticcini della casa e l'aperitivo con i cocktail invernali di Luca Angeli fino al 15 gennaio.
Il 31 dicembre, cena al ristorante la Veranda, con vista sul chiostro dell'ex convento cinquecentesco. Il menu preparato dallo chef residente Marco Veneruso include: Ostrica e canapé di benvenuto con foie gras e salmone selvaggio; Astice, crema di cavolfiore e salsa al soffritto toscano; Raviolo con tuorlo d'uovo, radicchio e salsa tartufata; Rombo in guazzetto allo zafferano, calamaretti al vapore e galletta di semolino; Capriolo arrostito al ginepro, castagne e melograno. Il dolce è del pastry chef Daniele Bonzi, che ha pensato di congedarsi dal 2017 con un ultimo peccato di gola: Montebianco ai marrons glacés e violette candite (prenotazioni: Mil.events@fourseasons.com, tel. 0277081477; 290 €, bevande escluse). Il giorno dopo, brunch di Capodanno con salumi, crudo, ostriche, pesce, carni arrostite e specialità classiche

Centurion Palace, Venezia
All'Antinoo's, ristorante del 5 stelle Centurion Palace ( tel. 04134281), si festeggia Capodanno con un menu speciale dell'executive chef Massimo Livan, 100% veneziano, con piatti ispirati alla tradizione da degustare guardando il Canal Grande. Il menu prevede: Ostriche alla salsa Ponzu, Carpaccio di gamberi rossi al melograno, spinaci Tatsoy e semi di chia; Medaglione di astice con crema di topinambur e lamelle di mandorle al lime; Ravioli di barbabietola con pesce spada al sentore di fumo su crema di amorini; Risotto con cime di rapa, mela Granny Smith, alici del Cantabrico e gocce di nduja calabrese; Sorbetto al melone giallo e Grand Marnier; Filetto di vitello con tartufo nero e radicchio tardivo di Treviso in saor; Tortino caldo di zucca con salsa all'amaretto. Zampone e lenticchie vengono servite dopo la mezzanotte (460 €, bevande incluse).

Grand Hotel Parker's, Napoli
Se per i giorni di festa si desidera anche una vista spettacolare e magari qualche raggio di sole, il posto ideale è il Grand Hotel Parker's, storico cinque stelle nella zona residenziale di Chiaia, con il ristorante all'ultimo piano che abbraccia il Golfo di Napoli per intero, dal Vesuvio a Capri. In cucina lo chef resident Baciot, lì da tantissimi anni, propone ricette natalizie partenopee rivisitate, e un menu per vegetariani, su richiesta. La cena di gala di San Silvestro (350 € con tavolo vista mare e vini) comprende: Risotto alle vongole veraci con crudo di gamberi e nota di lime; Gnocchi di patate alla bottarga di tonno, astice e cerfoglio; Ricciola brasata con cipolla di Montoro al Falerno rosso con patata alla polpa di riccio di mare, Calamaro ripieno, crema di ceci e clorofilla di friarielli; Meringa con semifreddo al pistacchio e salsa di cioccolato al peperoncino. A mezzanotte si riprende, con Zampone di Modena e lenticchie, come augurio di un anno prospero e ricco.

Hotel Eden, Roma
Fino al 1 gennaio 2018, Hotel Eden ha organizzato diversi appuntamenti per festeggiare. Nella sua scenografica cornice appena rinnovata (ha riaperto lo scorso primo aprile), si prende l'aafternoon tea in Libreria al pianterreno e si pranza al sesto piano, dove si trovano il ristorante gourmet La Terrazza (una stella Michelin nella guida 2018) e Il Giardino, più informale, entrambi con una vista sulla Roma monumentale da togliere il fiato. Questo il menu del Veglione di Capodanno al Giardino (375€, bevande escluse):
Terrina e parfait di foie gras d'oca con gel di Sauternes e chutney di mela annurca; Ravioli ripieni di funghi misti aromatizzati al Madeira, salsa di porcini; Variazione di pesce allo scoglio, il suo brodo e cozza gratinata; Filetto di manzo bio in crosta di tartufo nero, verdurine baby e crema di rafano; Sfera di cioccolato fondente, cremoso alla nocciola e neve di cioccolato. Il Cenone alla Terrazza costa 950 €, con abbinamento di bottiglie superlative. A mezzogiorno del 1° gennaio, invece, c'è il brunch (90€).

St Regis e The Westin Excelsior Florence, Firenze
Due hotel storici, uno di fronte all'altro a formare una piazza aperta su un lato sull'Arno. Alla Vigilia, pranzo, Capodanno e primo dell'anno. Si può passare da uno all'altro combinandoli in vario modo: Champagne Ritual per l'aperitivo al St Regis e pranzo toscano by Matteo Lorenzini al Sesto on Arno, all'ultimo piano del Westin, con vista sulle magnifiche belle cupole fiorentine. Oppure pranzo nel giardino d'inverno del St Regis, con menu firmato da Valeria Piccinini (due stelle Michelin) ed eseguito da Michele Griglio, poi afterdinner al Sesto on Arno. Le combinazioni sono tante, sempre con molto riguardo per la tradizione regionale e la stagionalità dei prodotti. A San Silvestro, il St Regis propone: Ricciola marinata al lime, guacamole e riso soffiato; Astice, caviale, mela verde e melograno; Lenticchie, cotechino, polenta, baccalà e tartufo nero; Risotto, cardi gobbi, cuori di carciofo e topinabour croccanti; un soffice di Panforte, il dolce di Natale con i canditi tipico di Firenze.
Sesto on Arno invece: Capasanta e granchio grigliati freddi, caviale, gelatina di scoglio; Terrina di foie gras, gelatina di vin brulè e pere; Ravioli di ribollita, aglio nero e parmigiano; San Pietro, mango e tartufo nero, emulsione alla resina; Picanha di vitello alla rossini; Spuma di torrone alle arachidi; mango e lime; Bavarese al panpepato, pompelmo e ginepro. Entrambi i cenoni costano 295 € a persona, vini esclusi.

© Riproduzione riservata