Moda24

Da Zara a Londra il negozio senza camerini né contanti: si…

bricks and clicks

Da Zara a Londra il negozio senza camerini né contanti: si guarda, si tocca e si compra online

Il futuro dello shopping secondo Zara è una perfetta integrazione tra negozio e online, quello che in inglese si chiama bricks and clicks. Il brand spagnolo ha appena aperto a Londra il primo negozio al mondo creato apposta per gli acquisti online. Il pop-up store è in una posizione molto visibile, su un angolo al primo piano dello shopping centre Westfield Stratford, accanto al Parco Olimpico, e dichiara di essere un “temporary concept store”. All’interno 200mq di spazio minimalista che ospita una piccola ma curata selezione della collezione attuale sia per donna che per uomo.

Non ci sono camerini per provare i vestiti e non ci sono casse per pagare in contanti: nel nuovo negozio high-tech i clienti possono guardare e toccare gli abiti ma non provarli o acquistarli e portarli a casa, mentre i pagamenti sono fatti via mobile e bluetooth.

Tutti gli acquisti devono essere fatti online: chi ha già effettuato l’ordine e il pagamento su computer, tablet o mobile può recarsi al negozio per ritirarlo senza pagare le spese di spedizione. Chi invece decide di acquistare un capo nel negozio può ordinarlo dalle tablet delle assistenti e ritirarlo poche ore dopo. Dietro le quinte infatti un robot si muove rapidamente nel magazzino ed è in grado di gestire 2.400 consegne simultanee.

Nel negozio ci sono molti grandi specchi, che non servono solo ad ammirarsi ma sono anche schermi interattivi. Il capo di abbigliamento messo davanti allo specchio viene subito riconosciuto dallo scanner che utilizza una tecnologia di identificazione delle frequenze radio (Rfid) e sullo schermo salta fuori l’immagine del catalogo nella taglia scelta dal cliente. L’app Zara poi consiglia come completare il look e quali accessori abbinare all’abito.

Il nuovo concept store «rappresenta un’altra pietra miliare nella strategia di integrare i nostri negozi con il mondo online» ha dichiarato Pablo Isla, presidente e ceo di Inditex, che controlla Zara.

Il nuovo negozio è temporaneo, ma l’idea è permanente. Il pop-up store resterà aperto fino a maggio, quando inaugurerà sempre a Westfield Stratford il nuovo megastore Zara, raddoppiato a 4.500 mq su due piani, che sarà il primo al mondo ad avere quattro sezioni. Oltre alla moda donna, uomo e bambino ci sarà infatti una sezione dedicata al “click and collect”, il ritiro in tempo record di ordini fatti online.

Le nuove tecnologie verranno usate anche nel rendere più spettacolare il negozio, che non avrà finestre e utilizzerà le vetrine come schermi dotati di sensori: all’avvicinarsi delle persone infatti le vetrate diventeranno schermi giganti che proiettano immagini dell’ultima collezione Zara.

© Riproduzione riservata