Moda24

Malo, via libera al concordato preventivo

  • Abbonati
  • Accedi
fallimenti

Malo, via libera al concordato preventivo

Malo è stata ammessa dal Tribunale di Firenze alla procedura di concordato preventivo. L’udienza di adunanza dei creditori è stata fissata per il 21 giugno 2018.
La Scala – con un team coordinato dal partner Riccardo Bovino per gli aspetti corporate/M&A, insieme al partner Simone Bertolotti per i profili concorsuali – assiste l’azienda nell’operazione di restructuring e rilancio dell’omonimo brand toscano, noto nel mercato internazionale dei capi made in Italy di alta gamma in cashmere.

Obiettivo: individuare un investitore che possa acquistare l’azienda, con le migliori prospettive possibili in termini di conservazione del valore aziendale e conseguente tutela delle aspettative di dipendenti e creditori.

Il team di La Scala, composto anche dagli associate Jacopo Villa, Giada Salvini e Alessandro Passanisi, coopera nell’operazione con lo studio Ergon di Angelo Cisotto (insieme ad Elisa Tassoni), nominato advisor dell’operazione concordataria per gli aspetti finanziari e contabili, mentre Labs Investments è advisor sul fronte M&A.

© Riproduzione riservata