Moda24

NH punta sull’Italia con la formula “bleisure”

  • Abbonati
  • Accedi
strategie

NH punta sull’Italia con la formula “bleisure”

NH Hotel Group continua il suo impegno nello sviluppo del brand Collection, che comprende 36 alberghi in tutto il mondo, di alto livello per servizi e ubicazione strategica. In particolare, l’Italia rappresenta per il gruppo un “Paese chiave”, con 51 alberghi, di cui 10 Collection, e una crescita in tutto il territorio al ritmo di quasi 3 acquisizioni all'anno.

L'espansione continua nel 2018 con il rinnovo di diverse strutture per adattarle al concept “bleisure”, un termine nato dalla fusione di business + leisure con cui si definiscono ormai quasi tutti i soggiorni, dove un po' di lavoro e un po' di piacere sono sempre contemplati. Sono quindi alberghi che hanno sale per riunioni attrezzate e tecnologie aggiornate, ma anche ambienti di design, camere con letti per riposare comodamente, docce a pioggia, macchina del caffè. In tutti i Collection è stata inoltre istituita la figura della Guest Relation, una specie di “padrona di casa” che aiuta gli ospiti a orientarsi in hotel e fuori, se hanno bisogno.

Lo chef Paco Roncero

Grazie a questo sviluppo qualitativo, gli hotel President a Milano e Porta Rossa a Firenze sono appena passati da 4 a 5 stelle. È senz'altro merito anche la scelta gastronomica che, in entrambi i casi, si avvale di collaborazioni prestigiose: il trio stellato Óscar Velasco (2* - Santceloni), Paco Roncero (2* - La Terraza del Casino) e Chris Naylor (1* - Vermeer), che firmano tre panini gourmet nel bar appena aperto al President, e Savini Tartufi per il Truffle Restaurant del Porta Rossa.

I due alberghi si aggiungono agli altri cinque stelle del brand – il Grand Hotel Convento di Amalfi, Palazzo Cinquecento a Roma e Taormina – ma sono in esame nuovi ingressi. Entro la prossima estate andranno sotto l'insegna NH Collection altre due strutture del gruppo: il Milano Verdi diventerà Milano Porta Nuova, nella zona in maggior trasformazione della città, mentre il Roma Leonardo da Vinci si chiamerà Roma Centro.

© Riproduzione riservata