Moda24

Italia quinto mercato per i cosmetici Sisley Paris

  • Abbonati
  • Accedi
strategie

Italia quinto mercato per i cosmetici Sisley Paris

Nel 1976 Hubert d’Ornano, imprenditore francese, ha un’intuizione: sfruttare i progressi tecnologici per utilizzare la parte migliore delle piante e degli oli essenziali nei prodotti di cosmetici. Così nasce Sisley, marca di cosmetica selettiva di fascia alta che sviluppa l’85% del suo fatturato all’estero in più di 90 Paesi e distribuisce principalmente attraverso le sue 30 filiali in Europa, Asia, America e Medio Oriente. Compresa quella italiana guidata dall’amministratore delegato Giancarlo Zinesi che racconta a Moda24 quanto l’Italia sia importante per il marchio: il quinto mercato, dopo Francia, Cina, Corea, Stati Uniti.

«Abbiamo chiuso il 2017 con un fatturato di 38,5 milioni di euro e una crescita del 7% rispetto al 2016 – spiega l’ad –, grazie alle azioni di supporto alle vendite e ai lanci di novità, come Izia nel segmento fragranze che ha dato sostegno a questo asse. Ma anche Baume En-Aus A La Rose Noire, un prodotto altamente innovativo con la sua formula “water drop”, che in soli 6 mesi ha avuto un sell out di circa 11mila pezzi e si è piazzato al 9° posto nel segmento degli anti-età (dati Npd dicembre 2017)». A breve è atteso l’arrivo sul mercato del nuovo siero idratante Hydra-Global Serum con aspettative alte anche perché il core business di Sisley è proprio lo skincare che rappresenta il 70% del business totale, seguito da make-up (22%) e fragranze (8%).

«Le nostre strategie di sviluppo si fondano su basi solide - precisa Zinesi -: creare prodotti innovativi per il benessere della persona. I laboratori non hanno restrizioni di tempo né di costi per lo sviluppo dei prodotti: basti pensare che il tempo medio impiegato dalla ricerca è tra 5 e 10 anni e che i prodotti vengono presentati al mercato solo quando sono considerati perfetti ed efficaci. Con questa strategia stiamo lanciando un prodotto per il segmento dell’idratazione, che vale circa il 12% del mercato dello skin-care. Hydra-Global Serum è un potente attivatore di idratazione con tre azioni principali: trattenere l’acqua nel cuore della pelle per ricreare riserve idriche ottimali, farla circolare per idratare intensamente e a lungo e ridurne al minimo la perdita rafforzando l’impermeabilità cutanea».

L’attenzione dell’azienda è focalizzata anche su dipendenti e partner. «Investiamo nella formazione del nostro personale e di quello delle profumerie concessionarie dove sviluppiamo anche attività con addetti qualificati, in gran parte estetiste diplomate. Diamo assistenza al consumatore finale e puntiamo a migliorare le strategie di comunicazione su stampa tradizionale e web». Selettività è la parola d’ordine: i concessionari sono 333 e i punti vendita autorizzati 827 che si dimezzano per la nuova linea capelli, Hair Rituel by Sisley.

«Abbiamo scelto i concessionari con maggior potenziale che desideravano condividere la nuova sfida: far entrare in profumeria il cliente esigente che in genere si rivolge al proprio parrucchiere in quanto specialista - conclude l’ad -. Le attività dimostrative in profumeria stanno riscuotendo grande successo». In futuro entreranno nuovi segmenti nell’universo Sisley? «Mai dire mai – risponde Zinesi –. La famiglia d’Ornano, unica proprietaria dell’azienda, ha 80 anni di esperienza nel segmento dell’alta profumeria. È sempre alla ricerca di qualcosa che possa stupire in termini di innovazione ed efficacia».

© Riproduzione riservata