Moda24

Profumo, l’arte degli abbinamenti

  • Abbonati
  • Accedi
fragranze

Profumo, l’arte degli abbinamenti

Le giapponesi usano il layering (letteralmente, “sovrapposizione”) per la cura della pelle, sette step per avere una cute ben idratata e pulita, ma il layering viene anche usato nei profumi. Sono soprattutto i popoli Orientali che amano combinare più fragranze. L'applicazione dei profumi è vista come un'arte, intesa come l'abilità di coniugare più strati di essenze per dare vita a una profumazione personalizzata che diventa un vero e proprio rito.

«Il layering o combining fragrance permette di aumentare la durata del profumo e di creare una sorta di “aura” a chi lo indossa - spiega Roja Dove, uno dei nasi più raffinati al mondo e Creative Ambassador for the Great Britain Campaign -. Per rimanere profumati tutto il giorno occorre seguire una routine: si comincia con un prodotto per la doccia, una lozione per il corpo, un deodorante e uno strato finale di uno-due profumi. I prodotti usati per il corpo devono essere privi di profumo oppure devono richiamare le note delle fragranze applicate alla fine del rituale».

Come personalizzare un profumo
Non è difficile cimentarsi nel layering, ma ci sono degli accorgimenti da seguire. Quando si mischiano due profumi diversi, ne nasce uno completamente nuovo ed è meglio rimanere all'interno di una famiglia olfattiva affine. «Se vi piacciono i profumi freschi, dovreste combinare tra di loro due profumi leggeri, floreali e freschi – continua Roja -. È importante conoscere le principali famiglie olfattive: fougère, floreale, chypre e orientale. Mixare due profumi che soddisfano il nostro naso, non ci assicura della riuscita del cocktail. Un esempio? Vi piace il caffè e il vino rosso, ma non li berreste mai assieme. Un consiglio è quello di cominciare con due fragranze per raggiungere un risultato armonioso, con tre fragranze ottenere un equilibrio diventa difficile ed è materia di esperti. Pensate al profumo nel suo insieme, volete una fragranza orientale? Le note principali sono: vaniglia, labdano, benzoino e la scelta dovrà cadere su queste tre note, se le mixate con una lozione o un profumo agrumato rovinerete il risultato, se invece applicate una lozione vanigliata ne esalterete la profumazione».

Le note olfattive rivelano le nostre emozioni

Il marchio inglese Jo Malone offre un servizio con formula brevettata, il Fragrance Combining. Nei suoi store è possibile, guidati da un esperto, creare la propria fragranza. Le fragranze del brand sono moderne e unisex, raggruppate per famiglie: agrumati, fruttati, floreali leggeri, floreali più intensi, speziati e legnosi. La scelta di un determinato profumo esprime un insieme di emozioni e stati d'animo. Gli agrumati tendono a essere energizzanti, mentre i profumi fruttati come la pesca nettarina e il melograno sono giocosi. I fioriti leggeri rivelano un lato incantevole e innocente, mentre quelli più corposi come il gelsomino e la tuberosa evocano dramma e sensualità. Gli speziati sono essenze ricercate, adatte a persone decise, mentre i legnosi possono essere misteriosi con note fumose cuoiate o rassicuranti se hanno un mèlange di vetiver e tabacco.

Un profumo per osare

Roja ha appena lanciato due profumi: “51 Pour Femme”, un orientale intenso con note di rosa, gardenia, gelsomino cui si aggiunge un seducente fondo di patchouli e sandalo e “Elysium”, che rivela il tocco virile intenso delle note del vetiver, ambergris e labdano. È un unisex la novità dei Profumi del Forte, “Toscanello”, un inedito mix gourmand, cacao, miele, rum, caffè, dominato dal tabacco su una scia di ambra e vaniglia. Un altro jus da gustare è “Juliette has a gun Moscow Mule”, un tocco di zenzero e la scorza del lime per una fragranza agrumata, floreale e legnosa.

È un'ode alla femminilità “Soleil Piquant by Terry”, un sillage frizzante e soave dove il neroli si sposa ai fiori di mandorlo e fiori di cactus per lasciare spazio alle note boisée. Una rosa delicata che esprime tenerezza è racchiusa in “Elisabethan Rose” di Penhaligon's, il cuore seducente di rosa di maggio e giglio rosso è annunciato dai sentori di mandorla, nocciola e cannella.

© Riproduzione riservata