Moda24

Max Mara e Women in Film premiano Alexandra Shipp come “Face of the…

  • Abbonati
  • Accedi
moda e cinema

Max Mara e Women in Film premiano Alexandra Shipp come “Face of the future 2018”

L’ultimo anno è stato “storico” per le donne nel cinema, a Hollywood e non solo. Il ciclone partito dallo scandalo Weinstein, che muovendo dalla West Coast americana è arrivato fino in Italia, ha scoperchiato con forza il vaso di Pandora nel quale il mondo del cinema ha nascosto per anni ricatti e soprusi nei confronti delle donne. C’è ancora molta strada da fare per affermarein modo concreto la parità di genere, e non solo sul set di un film o di una serie tv. Ma è anche importante guardarsi alle spalle e riconoscere quanto stato fatto, in questi anni, per arrivare all’affermazione sempre più decisa dei diritti delle donne.

Da 45 anni, per esempio, Women in Film si occupa di promuovere e premiare i migliori talenti femminili del grande schermo, davanti e dietro la macchina da presa. A festeggiare un impegno lungo quasi mezzo secolo è stata l’edizione 2018 dei “Women in Film Crystal + Lucy Awards” che si è tenuto al Beverly Hilton di Los Angeles mercoledi 13 giugno. Partner dell’evento da ben 16 anni una casa di moda italiana: Max Mara. Il brand, sponsor della manifestazione insieme a Lancome e Lexus, ha assegnato il “2018 Women in Film Max Mara Face of the Future Award” ad Alexandra Shipp. L’attrice, classe 1991, si è fatta notare per la sua interpretazione del personaggio Tempesta nel film “X-Men: Apocalypse”. Il premio le è stato consegnato da Maria Giulia Maramotti, vicepresidente Us retail del gruppo Max Mara e global brand ambassador per Women in Film.

La Shipp non è stata l’unica ad essere premiata:  “The Crystal Award for Excellence in Film” è andato a Brie Larson che, già Premio Oscar come miglior attrice nel 2016 per “Room”, nel 2019 vedremo in “Captain Marvel” . Channing Dungey, presidente della Abc, ha ricevuto da Ellen Pompeo (protagonista di “Grey’s Anatomy”, fortunata serie che va in onda proprio sul network americano) “The Lucy Award for Excellence in Television”; il “Women in film artistic excellence award” è andato, invece, a Nova Wav (team di autrici musicali) e il “The Lexon Beacon Award” alle protagoniste di Black Panter.

«Nel corso della sua storia, Women In Film ha concentrato i propri sforzi nella difesa della parità di genere - ha detto Cathy Schulman, Presidente di Women In Film - che oggi si sta facendo strada nel mondo del cinema come un'onda anomala. Il tema del Gala Crystal + Lucy Awards di quest'anno è “Ignited” riferimento al momento di svolta che stiamo vivendo e alla responsabilità di Women In Film in qualità di leader di pensiero per mantenere accesa la fiamma verso un futuro sostenibile, libero dalle costrizioni dei pregiudizi di genere».

La serata, proprio in occasione dell’anniversario della fondazione di Women in Film, ha ospitato anche una sezione speciale, dedicata a tutte le donne che si sono distinte nell’impegno per la parità di genere: “45 years of Advocacy Celebration” presentata dall'attrice Premio Oscar Frances McDormand.


© Riproduzione riservata