Mondo

Trump nomina Acosta segretario al Lavoro

ex avvocato, rettore in florida

Trump nomina Acosta segretario al Lavoro

Il presidente americano Donald Trump ha nominato il suo nuovo segretario al Lavoro. Si tratta di Alexander Acosta. L'annuncio è stato fatto da Trump in una conferenza stampa organizzata ad hoc: «Una carriera incredibile alle spalle - ha commentato Trump-, sarà un bravissimo segretario al Lavoro». Acosta è il primo ispanico del governo del 45esimo presidente Usa. Laureato in Giurisprudenza ad Harvard, ha lavorato sia nel settore privato sia in quello pubblico; su volere dell'ex presidente George W. Bush dal 2002 al 2003 è stato membro del National Labor Relations Board, agenzia federale indipendente chiamata a fare rispettare la legge nel mondo del lavoro; successivamente ha assistito il ministro della Giustizia nella divisione dei diritti civili, posizione nella quale si era schierato a favore dei diritti degli americani musulmani; attualmente è a capo della scuola di legge della relativamente giovane Florida International University.
Pare che Trump lo abbia incontrato ieri, quando la sua prima scelta per la nomina di segretario al Lavoro ha rinunciato all'incarico: Andrew Puzder, amministratore delegato di Cke, azienda che controlla le catene di fast food Hardee's e Carl's Jr e che fece discutere anche per i suoi spot sessisti con protagoniste come Paris Hilton. Un forte critico delle protezioni dei lavoratori volute dal presidente uscente Barack Obama, Puzder è stato travolto da problemi personali e il suo sostegno dai repubblicani è venuto meno.

© Riproduzione riservata