Mondo

Ford prepara drastici licenziamenti: in arrivo un taglio del 10% nella…

auto

Ford prepara drastici licenziamenti: in arrivo un taglio del 10% nella forza lavoro

La Ford, in cerca di maggior redditivita' e di sostegno al prezzo delle azioni che langue, ha deciso di far scattare una riduzione del 10% della sua forza lavoro. Un piano che assume contorni drastici: la casa automobilistica americana ha in tutto 200.000 dipendenti su scala globale, per la meta' in Nordamerica, lasciando intuire fino 20.000 licenziamenti.

Secondo il Wall Street Journal che ha riportato le indiscrezioni sui tagli, non e' chiaro se le riduziono riguarderanno attivita' negli Stati Uniti o all'estero. Dovrebbero tuttavia colpire soprattutto gli impiegati. Anche se e' non escluso che prendano di mira anche operai. Un annuncio dovrebbe arrivare in settimana. E se riguerdera' anche gli Stati Uniti potrebbe scatenare non poche polemiche politiche e industriali dato l'impegno del Presidente Donald Trump a rilanciare il settore manifatturiero statunitense.

L'obiettivo di Ford, gia' delineato, e' quello di generare risparmi per tre miliardi di dollari nel corso del 2017. Ford non ha commentato le indiscrezioni sui nuovo tagli in arrivo per garantire il raggiungimento del target, limitandosi a riaffermare che l'azienda intende puntare sulla creazione di maggior valore e che efficienza e risparmi fanno parte delle soluzioni adottate.
Da quando Mark Fields e' amministratore delegato, cioe' dal 2014, il titolo di Ford ha ceduto in Borsa il 40% nonostante la stagione di vendite e profitti record delle aziende del settore Ford compresa. Con il mercato al picco, pero', le case auto si stanno ora concentrando nuovamente in modo maggiore sui costi tre che un investine ti innovativi quali l'auto elettrica e self-driving.

© Riproduzione riservata