Mondo

Norwegian: da novembre voli Italia-Usa a 179 euro, a queste…

VOLARE LOW COST

Norwegian: da novembre voli Italia-Usa a 179 euro, a queste condizioni

Norwegian collegherà con voli low-cost Roma a New York - Newark e Los Angeles a partire dal 9 novembre 2017. Lo annuncia il ceo della compagnia, Bjorn Kjos, in una conferenza stampa. Inoltre, dal 6 febbraio 2018 sarà possibile decollare da Roma Fiumicino anche alla volta di San Francisco - Oakland. Sono già in vendita oltre 115.000 biglietti online. La compagnia norvegese consente già di volare sugli Usa a prezzi molto vantaggiosi, la novità è che ora - come annunciato da un anno - ci saranno tratte in partenza dall’Italia.

Il calendario voli prevede 4 collegamenti a settimana verso New York (Newark) con tariffe da 179 euro a tratta, e due verso Los Angeles da novembre a febbraio, mentre con l'entrata in servizio di un secondo aeromobile, il prossimo febbraio, saliranno a sei i voli settimanali verso New York (Newark) e a 3 quelli per Los Angeles. Presso lo scalo romano saranno allocati due Boeing 787-8 Dreamliner.

Da una simulazione fatta sul sito, si vede che in alcuni giorni la singola tratta su New York viene effettivamente 179 euro (andata e ritorno 360 euro tasse incluse). Proviamo Los Angeles: con un ritorno con scalo si sta sotto i 400 euro. Prezzi effettivamente convenienti. Scegliendo questa tariffa (LowFare) si può portare il bagaglio a mano entro i 10 chili gratuitamente. Tutto quello che è oltre, ad esempio il bagaglio in stiva, si paga (70 euro nel caso). Anche per mangiare a bordo si paga.

«Siamo davvero felici di annunciare l'avvio dei primi voli a lungo raggio da Roma alla volta di tre grandi città statunitensi», ha dichiarato Kjos che spera «di poter annunciare presto altre novità».

A una domanda se la compagnia potesse essere interessata a fare un’offerta su Alitalia, il manager ha risposto: «Noi siamo una compagnia low-cost, un tipo di azienda molto diversa da Alitalia, che credo sia molto meglio se viene acquisita da un'altra compagnia tradizionale». «Se Alitalia sparisse - aggiunge Kjos - sarebbe un disastro per tutti perché molte compagnie aeree assurde si butterebbero sul mercato. Invece lei fa un lavoro molto buono e sarebbe una concorrente davvero valida» su un mercato, quello italiano che presenta potenzialità di crescita per Norwegian.

© Riproduzione riservata