Mondo

Pirelli sospende la produzione in Venezuela: mancano materie prime

la crisi del Paese sudamericano

Pirelli sospende la produzione in Venezuela: mancano materie prime

Il Venezuela resta in mezzo al guado, ma fissa la data dell'elezione dell'Assemblea costituente annunciata dal presidente Nicolas Maduro: sarà il 30 luglio. Si tratta di una riforma costituzionale che l'opposizione definisce antidemocratica. La crisi è sempre più grave e gli scontri tra governo e opposizione sono continui. Pirelli sospende la produzione e United Airlines i voli diretti tra Houston e Caracas.
Si riannoda intanto la mediazione papale. Domani si terrà un summit in Vaticano con i vertici della Conferenza episcopale venezuelana. Papa Francesco è, da tempo, estremamente preoccupato per la crisi che attraversa il Paese.

Francesco si è sempre espresso per il “dialogo” tra le parti, in maniera equidistante, senza giudizi frontali contro il regime chavista; ciò era funzionale al fatto che la Santa Sede, malgrado un primo tentativo fallito, sia rimasta disponibile alla possibilità di esercitare una mediazione, cosa invece impossibile se il Pontefice si schierasse apertamente da una parte o dall'altra.
Intanto la filiale venezuelana della Pirelli ha annunciato la «sospensione temporanea» delle attività del suo stabilimento nello stato di Carabobo «a causa della mancanza di disponibilità delle materie prime necessarie per la lavorazione dei prodotti».
In un comunicato diffuso tra i media locali l'azienda ha sottolineato che l'impegno portato avanti nel Paese la «spinge a tentare tutti gli interventi possibili per risolvere la situazione e garantire il mantenimento effettivo dell'offerta di pneumatici sul mercato locale».

Pirelli opera in Venezuela da 26 anni; un comunicato sottolinea: «Continueremo ad avere fiducia nel Paese, con l'obiettivo di continuare a contribuire alla sua crescita».
Oltre a Pirelli è arrivato anche un altro annuncio preoccupante: quello di United Airlines che ha annunciato la sospensione dei suoi voli diretti tra Houston e Caracas.

© Riproduzione riservata