Mondo

L’orologio di Putin venduto all’asta per 1,2 milioni di dollari

a monaco

L’orologio di Putin venduto all’asta per 1,2 milioni di dollari

  • – di Redazione Online
(Monaco Legend Group)
(Monaco Legend Group)

Un orologio il cui proprietario pare sia il presidente russo Vladimir Putin, è stato venduto a un’asta di Monaco per 1,05 milioni di euro (1,2 milioni di dollari). Il Patek Philippe di platino è stato comprato da un asiatico di cui non si conosce il nome. L’asta è durata 15 minuti, tre persone se lo sono conteso al telefono e via internet, fa sapere Monaco Legend Group. Tutto sommato il nuovo proprietario ha risparmiato un po’ perché la casa d’aste stimava il pezzo a 1,15 milioni di euro, comunque non avrebbe potuto comprarlo in negozio se non previo invito.

Perché si dice che è l’orologio di Putin? Perché, ha spiegato il battitore, è stato comprato come regalo per il presidente russo Putin in un negozio di Londra nel dicembre 2015 da un acquirente sempre anonimo. Quel negozio ha registrato nel certificato il nome del proprietario «Mr. Vladimir Vladimirovic Putin». Il Cremlino a suo tempo ha però negato che l’orologio sia mai stato offerto a Putin.

Il fatto che Putin fosse il proprietario non ha comunque fatto lievitare il prezzo di un oggetto che sarebbe stato comunque ambito. Bloomberg ricorda infatti che i Patek Philippe sono particolarmente contesi nelle aste. A maggio Christie’s ne ha venduto uno che apparteneva all’imperatore etiope Haile Selassie per 2,9 milioni di dollari.

© Riproduzione riservata