Mondo

Burkina Faso, attaccato un ristorante turco: 20 morti e 8 feriti

terrorismo islamico

Burkina Faso, attaccato un ristorante turco: 20 morti e 8 feriti

  • – di Redazione Online

E' salito a 20 morti il bilancio definitivo dell’attacco portato ieri sera contro un ristorante turco di Ouagadougou, la capitale del Burkina Faso, che negli ultimi anni ha visto un aumento della violenza da parte degli estremisti islamici. Lo rende noto il Governo del Paese dell’Africa occidentale, specificando che gli attentatori sono stati uccisi dalle forze di polizia.

Sospetti estremisti islamici hanno aperto il fuoco verso le 21 ora locale (le 19 in Italia) sull’Aziz Istanbul, locale molto frequentato da stranieri. Secondo il ministro della Comunicazione, Remi Dandjinou, oltre ai 17 morti ci sono anche almeno otto feriti. Le vittime sono di nazionalità diverse, tra cui almeno un francese. Le forze di sicurezza sono accorse con veicoli corazzati.

In passato buona parte degli attacchi jihadisti in Burkina Faso sono stati messi a segno lungo il confine nordoccidentale con il Mali, altro Paese dell’Africa occidentale preso di mira dagli estremisti islamici. Tra i peggiori attacchi si ricorda quello del novembre 2015 al Radisson Blu Hotel di Bamako, capitale del Mali. Terroristi fecero irruzione nell’albergo internazionale, molto frequentato da diplomatici e da uomini d’affari stranieri e considerato il più sicuro della città, prendendo 170 ostaggi, poi liberati da un blitz delle forze speciali francesi. I morti furono 27. Un nuovo attacco contro un albergo di Bamako usato come base dagli addestratori militari europei è avvenuto nel marzo 2016.

© Riproduzione riservata