Mondo

Eurostat: +0,6% Pil nel secondo trimestre,…

EUROZONA

Eurostat: +0,6% Pil nel secondo trimestre, +2,2% su anno

Il Pil dell’Eurozona è cresciuto dello 0,6% nel secondo trimestre dell'anno. E' la stima di Eurostat. Su base annua si tratta di un aumento del +2,2%. Nel primo trimestre 2017 il Pil era salito dello 0,5%. Anche nella Ue a 28 il Pil ha registrato +0,6%, dopo il +0,5% del trimestre precedente e del +2,3% sull'anno.

Nel secondo trimestre, ricorda Eurostat, il Pil negli Usa è salito dello 0,6% congiunturale e del 2,1% tendenziale (dopo +0,3% e +2% nel primo trimestre 2017). Il Pil italiano è aumentato invece dello 0,4% rispetto al trimestre precedente. È la stima preliminare resa nota dall'Istat che diffonde il dato relativo al prodotto interno lordo espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato. Nei confronti del secondo trimestre del 2016 la variazione è del +1,5 per cento.

Da notare tra i Paesi europei l’ottima performance della Spagna, che mette a segno un +0,9% (+3,1% su base annua) e conferma la striscia positiva che prosegue da diversi trimestri. Bene anche la Germania (+0,6%) e la Francia (+0,5%). Al di fuori dell’area euro, spicca il dato della Repubblica Ceca, cresciuta nel secondo trimestre del 2,3% sul trimestre precedente e del 4,5% su base annua. Tra i Paesi dell’Est bene anche la Romania (+1,6% sul trimestre e +5,7% iul dato annuo).

© Riproduzione riservata