Mondo

India, calca alla stazione di Mumbai, almeno 22 morti

per il presunto crollo di un ponte

India, calca alla stazione di Mumbai, almeno 22 morti

La stazione di Elphinstone (Reuters)
La stazione di Elphinstone (Reuters)

Una fuga in massa in una stazione ferroviaria a Mubai, capitale finanziaria dell’India, ha lasciato dietro di sé venti persone morte nella calca. Secondo la polizia locale, i morti sono 11 uomini, 8 donne e un bambino. Altri 12 sono in gravi condizioni. Non è ancora chiara la causa della tragedia, pare che un ponte sia crollato ma secondo un’altra versione il ponte non è crollato ma la sola voce del crollo ha spinto le persone a fuggire velocemente. Infine la versione del governo.


Il ministro delle Ferrovie indiano Piyush Goyal ha ordinato una inchiesta al massimo livello per ricostruire le cause della tragedia avvenuta
stamattina nella stazione secondaria di Mumbai denominata Prabhadevi (già Elphinstone).

Secondo i media indiani, l'incidente è stato facilitato da un improvviso temporale abbattutosi su Mumbai in un momento in cui la stazione, usata per il traffico regionale, era sovraffollata. Improvvisamente molte centinaia di passeggeri, che si trovavano in attesa dei convogli in diversi binari, hanno
cercato rifugio su una passerelle soprelevata coperta.

Nonostante che la struttura fosse già al massimo della sua capienza, altri passeggeri hanno spinto per poter trovare riparo. Questo ha provocato la caduta delle persone più deboli, anziani, donne e bambini, che sono stati calpestati
ripetutamente fino a perdere la vita.

Gli ospedali della capitale dello Stato di Maharashtra sono stati posti in stato di emergenza, e le autorità sanitarie hanno rivolto un pressante appello ai donatori di sangue per aiutare i feriti.

Per quanto riguarda le cause dell'incidente, testimoni oculari hanno puntato il dito sulle responsabilità delle Ferrovie, sottolineando che da tempo gli esperti e la stampa avevano sottolineato che le passerelle soprelevate esistenti non
erano più in grado di sopportare il transito di 150mila persone che quotidianamente utilizzano la stazione di Prabhadevi.

© Riproduzione riservata