Mondo

Usa: si è dimesso Tom Price, ministro della Sanità

nella bufera per le spese da capogiro

Usa: si è dimesso Tom Price, ministro della Sanità

Il ministro della Sanità americano, Tom Price, si è dimesso. Lo ha reso noto la Casa Bianca. Price, chirurgo della Georgia, era nemico giurato di Obamacare, tanto che il New York Times scriveva: «Se Trump cercava un ministro che potesse contribuire a smantellare la riforma sanitaria non avrebbe potuto trovare qualcuno più preparato di Price, che studia il modo di raggiungere questo obiettivo da oltre sei anni».

Price «ha offerto le sue dimissioni oggi e il presidente le ha accettate», afferma la Casa Bianca, sottolineando che Don Wright assumerà temporaneamente le funzioni di ministro della Sanità. Price, deputato di lungo corso (sei mandati) si è distinto dagli altri repubblicani critici della riforma varata da Barack Obama nel 2010 perché ha studiato a fondo il modo di superarla, mettendo a punto un'alternativa fin dal 2009. Ha elaborato proposte di crediti fiscali, schemi di risparmio sanitario e presentato ricorsi legali contro l'odiata legge “Affordable Care Act”. Price era finito nella bufera per le spese da capogiro, e a carico dei contribuenti, in jet privati e militari che avrebbero superato il milione di dollari in pochi mesi.

© Riproduzione riservata