Mondo

L’uragano Ophelia si avvicina e minaccia l’Europa

in rotta verso spagna e gran bretagna

L’uragano Ophelia si avvicina e minaccia l’Europa

(Ansa)
(Ansa)

L’allarme uragani rimbalza al di qua dell'oceano con Ophelia, decima tempesta tropicale di stagione nei Caraibi, che sta prendendo velocità attraverso l'Atlantico e minaccia di abbattersi oggi pomeriggio sulle coste occidentali di Irlanda, Inghilterra, forse Galles e Scozia. Nella serata di ieri il fenomeno ha preso ancora più forza classificandosi, secondo il centro uragani statunitense, di categoria 2: un pericolo per le terre emerse e gli edifici più esposti.

Le immagini dei satelliti europei Sentinella indicano che Ophelia potrebbe continuare a rafforzarsi mentre corre sull'Atlantico e si muove verso nord-est, minacciando di colpire la punta nord-occidentale della Spagna, Irlanda e Gran Bretagna. L'uragano è stato fotografato dal satellite Sentinel 3A del programma europeo Copernicus, varato da Commissione Ue e Agenzia Spaziale Europea (Esa).

Nelle immagini, scattate l'11 ottobre, si vede l'uragano mentre era a circa 1.300 chilometri a sud ovest delle isole Azzorre e a circa 2mila chilometri dalla costa africana.

Originariamente classificato come tempesta tropicale, Ophelia è diventato uragano di categoria 2 e secondo il Centro nazionale uragani degli Stati Uniti è accompagnato da venti che soffiano alla velocità di 168 chilometri orari e potrebbe diventare ancora più forte nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata