Mondo

Netflix batte le attese, nuovi record per il titolo nel dopo-mercato

wall street

Netflix batte le attese, nuovi record per il titolo nel dopo-mercato

(Ap)
(Ap)

NEW YORK - Netflix “straccia” le attese di crescita e dà ancora spettacolo a Wall Street. Il leader delle streaming di film e show nel terzo trimestre del 2017 ha riportato un incremento delle entrate del 30% a 2,98 miliardi, 100 milioni più delle attese. Gli utili, 130 milioni, sono più che raddoppiati. Nel dopo-mercato, a bilancio uscito, il titolo ha guadagnato fino al 4% per poi ridimensionare il rialzo al 2% dopo aver preso l'1,6% durante la seduta.

Soprattutto, negli ultimi tre mesi, il gruppo ha fatto sfoggio di un ulteriore aumento degli abbonati, e di molto: l'incremento netto è stato di circa 5,3 milioni contro i 4,5 milioni anticipati. Per un totale di 109,3 milioni di spettatori paganti nel mondo intero. L'aumento degli utenti è stato di 850.000 negli Stati Uniti, contro gli 810.000 pronosticati dagli osservatori. Brillante anche la marcia internazionale: 4,45 milioni di nuovi abbonati, rispetto ai 3,69 milioni attesi.
L'azienda ha anche indicato di essere pronta a investimenti sempre più ingenti per sostenere lo sviluppo e la leadership, con ormai un quarto del proprio contenuto fatto di show originali: il budget per il content del 2018 potrebbe raggiungere gli 8 miliardi, rispetto ai 7 miliardi finora indicati e ai 6 del 2017.

Per il quarto trimestre, quello in corso, Netflix ha inoltre riportato previsioni di 3,27 miliardi di entrate, contro i 3,15 miliardi finora attesi, e utili per azione di 41 centesimi rispetto ai 33 centesimi stimati. I nuovi abbonati nel trimestre in corso dovrebbero a loro volta essere 6,3 milioni, più dei 6,25 milioni ad oggi ipotizzati. Il totale degli abbonati globali potrebbe così raggiungere a fine anno i 116 milioni.

L'ottimismo aveva sospinto ancora di recente il titolo in Borsa verso nuovi record: venerdì scorso le quotazioni hanno superato per la prima volta la soglia dei 200 dollari. In generale gli analisti sono infatti ottimisti sulle prospettive di crescita del colosso dello streaming, con raccomandazioni d'acquisto e target che lasciano spazio a ulteriori guadagni azionari. Soltanto venerdì la raccomandazione di “buy”, di acquisto, sul titolo, è stata riaffermata da Goldman Sachs. JP Morgan ha da parte sua alzato la sua scommessa sul prezzo futuro del titolo.

© Riproduzione riservata