Mondo

Il più grande nudo di Modigliani all’asta per 150 milioni. A…

  • Abbonati
  • Accedi
l’annuncio di Sotheby’s

Il più grande nudo di Modigliani all’asta per 150 milioni. A rischio il record di Picasso

  • – di Redazione Online
Il quadro all’asta da Sothebys
Il quadro all’asta da Sothebys

In Italia Amedeo Modigliani ha fatto notizia per la triste vicenda della mostra di Genova chiusa nella vergogna di quadri falsi. Oggi a Hong Kong il geniale pittore fa notizia perché il suo nudo di donna più grande e «più ambizioso» sarà battuto da Sotheby’s a New York il 14 maggio prossimo per 150 milioni di dollari. Stima record per “Nu couché (sur le côté gauche)” che eguaglia e supera altri capolavori da aste record come Le donne d’Algeri di Picasso e Salvator Mundi di Leonardo. Una modella, né una fidanzata né una prostituta, è ritratta di spalle su un fianco adagiata su lenzuola bianche.

Dipinto nel 1917, poco prima di morire a 35 anni, questo nudo che registra una base d’asta record finirà probabilmente nella casa di un miliardario cinese come già un altro nudo acquistato per 170 milioni di dollari da Liu Yiqian. Non è infatti un caso che l’annuncio sia stato fatto a Hong Kong e che Simon Shaw, coresponsabile dell’arte moderna e impressionista di Sotheby’s abbia detto che si aspetta molte offerte da collezionisti asiatici perché è da Cina, Singapore e Indonesia che c’è una «crescente domanda» per le opere di colui che ha creato «un nuovo tipo di nudo nell’era moderna».

Il record assoluto di un quadro battuto all’asta è detenuto dal Salvator Mundi di Leonardo (450 milioni di dollari) ma è improbabile che lo stesso compratore si farà avanti, cioè il principe emiratino che ha destinato il quadro di Leonardo al Louvre di Abu Dhabi. Modigliani sembra così destinato alla laica Asia, ma anche a insidiare il record del nudo più caro della storia delle aste cioè i 179 milioni di dollari battuti a New York nel 2015 per “Les femmes d'Alger (Version 'O')” di Pablo Picasso.

© Riproduzione riservata