Mondo

Trump: sospese le esercitazioni congiunte tra Usa e Seul

  • Abbonati
  • Accedi
dopo il vertice di singapore

Trump: sospese le esercitazioni congiunte tra Usa e Seul

Dalla conferenza stampa seguita al summit di Singapore, e' emerso che Donald Trump ha fatto una grande concessione a Kim Jong-un. Tra la costernazione di parecchi esperti militari e di geostrategia, Trump ha annunciato la sospensione delle esercitazioni militari congiunte del Pentagono con le forze armate sudcoreane.

Lo ha fatto citando il fatto che costano molto, troppo (con implicita critica ai sudcoreani di non pagare abbastanza), ma la Corea del Nord ha sempre considerato queste manovre come una minaccia per la sua sicurezza nazionale e ne ha sempre richiesto la cancellazione.

Del resto, rispondendo a domande dei giornalisti, The Donald e' tornato ad attaccare gli alleati che si avvantaggiano degli Usa nel commercio e pagando troppo poco per le esigenze della Nato.

Il presidente ha persino ipotizzato un futuro ritiro delle truppe statunitensi dalla penisola, anche se ha chiarito che al momento non e' in corso alcuna riduzione degli effettivi in Corea del Sud. In compenso, Trump ha anticipato che Kim sarebbe pronto a smantellare un sito per test missilistici.
Difficile negare, insomma, che la Casa Bianca abbia fatto più concessioni della controparte, che si e' limitata a promesse e nemmeno tanto specifiche. Trump ha anche assicurato di aver parlato con Kim di un problema che sta molto a cuore al Giappone, quello dei cittadini nipponici rapidi negli anni '70 e '80. Ma nulla in proposito e' entrato nel comunicato congiunto.

© Riproduzione riservata