Mondo

Francia, donna accoltella 2 persone al supermarket e grida «Allah…

  • Abbonati
  • Accedi
ipotesi terrorismo

Francia, donna accoltella 2 persone al supermarket e grida «Allah Akbar»

Il supermercato di Seyne sur mer in cui si è verificato l’attentato
Il supermercato di Seyne sur mer in cui si è verificato l’attentato

Torna l’incubo del terrorismo in Francia. Una donna di 24 anni è stata arrestata a Seyne-sur-mer, nel sud della Costa Azzurra, dopo aver ferito con un taglierino due persone alla cassa di un supermercato gridando «Allah Akbar». Una delle due vittime, cliente del punto vendita, è stato ricoverato in ospedale, secondo quanto riferisce il procuratore Bernard Marchal, a conferma delle informazioni dal locale quotidiano Nice-Matin. Anche una cassiera è rimasto leggermente ferito. «A quanto pare si tratta di un fatto isolato di una persona con comprovati disturbi psichiatrici», ha commentato Marchal.

Che ha aggiunto: «Tutto ciò che non esclude che possa essersi radicalizzata». L’attentatrice, nota alle forze dell’ordine per piccoli reati, è stata arrestata e le indagini sono tuttora in corso presso la polizia giudiziaria di Tolone. «C’è un’ipotesi di reato di tentato omicidio, e un’accusa per apologia di crimine a connotazione terroristica», ha detto il procuratore all’Afp. È in corso una perquisizione della casa della donna, in particolare per valutare se abbia o meno rapporti con l’Isis. «Non sappiamo ancora se questi fatti sono terroristici, ma sono in ogni caso terrorizzante, perché un uomo innocente è stato attaccato alla cassa di un supermercato», ha detto il procuratore. I testimoni hanno parlato di qualcosa che assomigliava a una lite o a una zuffa. La cassiera è rimasta ferita vicino all’occhio, l’uomo al petto. Sono entrambi fuori pericolo.

© Riproduzione riservata