Mondo

Brexit, Airbus via dal Regno Unito se Londra uscirà dall’Ue…

  • Abbonati
  • Accedi
valutazione del rischio

Brexit, Airbus via dal Regno Unito se Londra uscirà dall’Ue senza accordo

Airbus minaccia di abbandonare il Regno Unito, con la perdita di migliaia di posti di lavoro, se il Paese uscirà dall’Ue l’anno prossimo senza un accordo. Il colosso aerospaziale europeo, che ha sede a Tolosa, in Francia, e dà lavoro a 14mila persone nel Regno Unito, ha pubblicato una “valutazione del rischio” sul suo sito in cui scrive che è pronto a “riesaminare i propri investimenti nel Regno, e la sua presenza di lungo periodo nel Paese”, se la Gran Bretagna uscirà dal mercato unico e dall’unione doganale senza un accordo di transizione.

Le osservazioni sono un duro colpo per Theresa May, le cui proposte per un’uscita dall’Ue nel modo più indolore possibile sul fronte commerciale sono state ripetutamente respinte. L’Unione europea sta invece insistendo sulla probabilità di un divorzio caotico e ammonendo le aziende a prepararsi al peggio.

Il caos di una Brexit senza accordo
Le aziende presenti nel Regno unito hanno chiesto chiarezza e sollecitano il governo a prendere decisioni sulle modalità di uscita dall’Unione europea. Ma l’annuncio di Airbus è finora il più drastico. La May andrà a Bruxelles a fine mese per un summit che doveva essere decisivo per i negoziati e l’ultimo vertice di leader prima che l’accordo sul divorzio venga firmato a ottobre. Invece, la mancanza di passi avanti e le possibilità di una rottura saranno il principale punto di discussione. I leader Ue ricorderanno inoltre alla Gran Bretagna che se non viene raggiunto un accordo sulla Brexit, non vi sarà alcuna transizione, ovvero il periodo di grazia su cui le imprese contano per i primi 21 mesi dopo la scissione.

© Riproduzione riservata