Mondo

Corea del Nord, lavori nel nucleare alla vigilia dell’incontro con…

  • Abbonati
  • Accedi
immagini dal satellite

Corea del Nord, lavori nel nucleare alla vigilia dell’incontro con Trump

Una fabbrica per la produzione di missili nella città di Hamhung, in una foto scattata da un satellite lo scorso giugno (Reuters)
Una fabbrica per la produzione di missili nella città di Hamhung, in una foto scattata da un satellite lo scorso giugno (Reuters)

La Corea del Nord ha continuato a sviluppare i suoi piani nel nucleare, anche nell’imminente vigilia del summit tra il suo leader Kim Jong Un e il presidente Usa Donald Trump. Secondo il Middlebury Institute of International Studies, la Corea del Nord ha recentemente ampliato un complesso industriale nella città orientale di Hamhung che produce motori per i missili balistici a combustibile solido. La fabbrica produce anche altri componenti di missili, compresi i veicoli di rientro per testate che potrebbero essere utilizzati su missili a lungo raggio, in grado di raggiungere gli Stati Uniti.

«Questa espansione fa intendere che, nonostante le speranze per una declunearizzazione, Kim Jong Un sia intenzionato a far crescere l’arsenale militare nucleare nordcoreano», scrivono David Schmerler e Jeffrey Lewism, gli autori del rapporto.

Una fabbrica per la produzione di missili nella città di Hamhung, in una foto scattata da un satellite lo scorso giugno (Reuters)..

Lo studio, pubblicato sul Wall Street Journal, arriva a smentire di fatto le rassicurazioni di Trump dopo il vertice del 12 giugno scorso con il leader di Pyongyang, secondo cui la Corea del Nord “non è più una minaccia nucleare”. Funzionari dell'intelligence statunitense citati dalla Nbc news, ritengono che Kim stava cercando di nascondere le sue scorte di armi nucleari e non aveva intenzione di arrendersi al suo arsenale. Il report di Middlebury ha esaminato le immagini delle settimane precedenti al summit Trump-Kim, in cui Kim ha accettato di “lavorare per una completa denuclearizzazione della penisola coreana”.

Secondo lo studio, le iniziative per consolidare il proprio armamento missilistico sono stati implementati dopo che il leader nordcoreano si era preso impegno in merito alla denuclearizzazione durante la sua riunione del 27 aprile con il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in.

Ecco i 9 passi per disarmare la Corea del Nord


© Riproduzione riservata