Motori24

Dossier Kia Rio, la quarta generazione verso il debutto al salone di Parigi

Dossier | N. 13 articoliSalone di Parigi 2016

Kia Rio, la quarta generazione verso il debutto al salone di Parigi

Si avvicina il debutto in società per la quarta generazione della Rio, la Kia più venduta a livello globale incidendo per il 15% circa sul totale venduto della Casa coreana (oltre 473 mila esemplari della versione attuale nel 2015). L'esordio è previsto in anteprima mondiale a fine mese in occasione del Salone di Parigi, mentre la produzione scatterà entro fine anno presso la fabbrica coreana di Sohari e la commercializzazione in Europa inizierà nei primi mesi del 2017 con l'obiettivo di superare il traguardo delle 100 mila unità a regime. La nuova Rio andrà all'assalto del competitivo segmento B con un design moderno e raffinato, spazio e praticità ai vertici della categoria, le migliori tecnologie di sicurezza, dotazioni elettroniche all'avanguardia, il massimo della connettività e doti di guidabilità e comfort sempre più evolute.
Nuova Rio ha beneficiato di un passo allungato di 10 mm rispetto alla serie precedente (+15 mm in lunghezza) a tutto vantaggio dello spazio a bordo e della capacità del bagagliaio, quest'ultima cresciuta del 13% fino a 325 litri (migliorata anche la capacità del serbatoio di carburante). Alla realizzazione di uno stile più evoluto hanno contribuito i centri di Francoforte, Irvine (California) e Namyang, in Corea.
Ne è nata una carrozzeria con linee tese e superfici morbide a creare un carattere ancor più distintivo, quasi da vettura premium. A livello motoristico, la quarta generazione della Rio si distinguerà per efficienza e brillantezza. La novità principale è rappresentata da un moderno 3 cilindri benzina turbo T-GDI di 1 litro con potenza da 100 e 120 CV ed emissioni di CO2 inferiori a 100 g/km. Oltre al 3 cilindri, l'offerta a benzina prevede un 1.2 da 84 CV, mentre il propulsore diesel 1.4 è stato migliorato e sarà disponibile nelle versioni da 70 e 90 CV (nel primo caso emissioni sotto i 90 g/km).
La potenza è trasmessa alle ruote anteriori attraverso un cambio manuale a 5 rapporti (per il 1.000 turbo e l'1.2) o con una trasmissione a 6 marce. Nuova Rio sarà la prima auto di segmento B a proporre il sistema di riconoscimento dei pedoni con frenata automatica. Della dotazione base fanno parte anche sei airbag e gli attacchi Isofix per i seggiolini.

© Riproduzione riservata