Motori24

Fiat Tipo, ora lo usi ma non la compri

Flotte aziendali

Fiat Tipo, ora lo usi ma non la compri

Con la formula Be-Free il Gruppo FCA punta a rendere più facile per le famiglie, ma anche per i giovani e più in generale per la clientela privata l'utilizzo di una nuova auto con una proposta molto simile a quella del noleggio a lungo termine.

Il pacchetto che ha già debuttato con buoni risultati con la Fiat 500 viene ora offerto anche per l'intera “famiglia” della Tipo. In sintesi, con Be-Free anche il privato, senza partita Iva, può entrare in possesso di un'auto nuova senza versare alcun anticipo e con un canone fisso che include la copertura assicurativa, il bollo e l'assistenza stradale.

Per la Tipo, con formula Be-Free è possibile scegliere fra una delle tre varianti di carrozzeria, berlina, 5 porte e station wagon e di abbinarla con un qualsiasi motore a benzina o Gpl o anche diesel negli allestimenti Pop o Easy pagando una quota mensile, tutto incluso, di 249 euro.

La rata che resta fissa per tutta la durata del contratto e cioè fino ad un massimo di 48 mesi, comprende la tassa di possesso, l'assicurazione Rc e l'assistenza stradale. Prevista anche la facoltà di restituire l'auto dal 13esimo mese in poi senza alcuna penalità.

La percorrenza massima prevista è, però, di 60.000 km in quattro anni. Ogni cento chilometri in più percorsi, verrà applicata una penale di 4 euro. E questo vuol dire che se si sfora di 10mila chilomteri biosgnerà sborsare 400 euro

Non è prevista, invece, la permuta dell'usato, ma il concessionario nella fase della trattativa potrà utilizzare il valore della vecchia auto per coprire le prime rate. Chi, invece, desidera altri servizi aggiuntivi, come la manutenzione ordinaria e straordinaria ed essere coperto in caso di furto, di incendio o di altri danni, può passare al piano Be-Free Plus che nel caso della Tipo parte da un canone di 329 euro al mese, 80 euro in più rispetto al Be-Free di base. (C.Ca.)

© Riproduzione riservata