Motori24

Le novità «formato flotta» per il 2017

Flotte aziendali

Le novità «formato flotta» per il 2017

Il 2017? Anche l'anno prossimo i nuovi modelli in arrivo saranno soprattutto suv-crossover, ma si assisterà anche al ritorno delle berline, in particolare quelle di dimensioni compatte. Nel calendario stilato dalle Case d'auto, infatti, i modelli a ruote alte sono destinati a fare anche nel 2017 il pieno di novità, in perfetta sintonia con le richieste del mercato che per l'utenza business individua in questi modelli la soluzione ideale per l'uso sia professionale sia da tempo libero.
Ecco alcune delle novità annunciate. A cominciare da uno dei suv più attesi, fra l'altro il primo per il brand Alfa Romeo: si tratta dello Stelvio, che sarà commercializzato nella tarda primavera con un'offerta di motori che riprende quelli disponibili sia a benzina sia turbodiesel, disponibili per la Giulia. Per dimensioni, è lungo 4,68 metri, e per stile, che di fatto attualizza la tradizione sportiva del Biscione, lo Stelvio punta a competere con gli equivalenti modelli dei marchi premium. Come la nuova Skoda Kodiaq.

Il primo grande suv di Skoda promette interni spaziosi, un bagagliaio con una capienza massima di 2065 litri e tanta praticità, grazie ai sette posti e ai sedili della fila centrale scorrevoli individualmente. La gamma motori prevede i benzina TSI con potenze da 125 a 190 CV. Non mancano la trazione integrale e il cambio automatico a doppia frizione DSG. L'altro atteso debutto è la nuova Mini Countryman, che è diventata “grande”. Con i 20 centimetri guadagnati in lunghezza, la vettura migliora in abitabilità nella zona posteriore. Cresce anche il bagagliaio, che ora ha una capienza di 450 litri e un pratico doppio fondo. In termini di modularità arriva una novità importante: i sedili dietro sono scorrevoli e danno la possibilità di scegliere se dare spazio ai passeggeri o al carico.

Il 2017 sarà anche l'anno della nuova Land Rover Discovery, in grado di affrontare l'off-road più estremo grazie al sistema di trazione integrale, ma anche di essere protagonista di una serata elegante, visto il design gradevole col frontale che richiama quello dell'Evoque, il montante posteriore inclinato e gli interni in puro stile Range Rover per qualità dei materiali e dotazione di accessori. La versatilità è quasi maniacale: nell'abitacolo si contano ben 21 vani, uno dei quali in grado di ospitare sino a quattro iPad, e nove porte Usb disseminate lungo le tre file di sedili. Sotto al cofano, i motori Ingenium a benzina e a gasolio. E veniamo alla berlina più attesa del 2017, la nuova Volkswagen Golf, che si rinnova senza stravolgere le sue linee ma integrando soprattutto nuove tecnologie che la rendono ancora più appetibile.


Arriverà nelle concessionarie a marzo in abbinamento a motori aggiornati e nelle versioni a tre e cinque porte, Variant la familiare nonché nelle versioni sportive Golf GTI oltre che nelle più ecologiche GTE, ibrida plug-in ed elettrica e-Golf. La novità più importante riguarda la nuova generazione dei sistemi di infotainment, gestiti tramite comandi gestuali e la strumentazione digitale. Aumentato poi il numero di App disponibili. Ma la tecnologia è messa anche al servizio della sicurezza: tecnologie come la funzione di frenata di emergenza con riconoscimento dei pedoni o il sistema di assistenza nella guida in colonna con guida automatizzata migliorano gli standard offerti fino ad ora.
Di “taglia” più importante rispetto alla Golf è la nuova Opel Insignia, che debutterà l'anno prossimo. Molto più accattivante e tecnologica del modello che andrà a sostituire, conservando però la sua vocazione di berlina per le famiglie. Quanto alle dimensioni, la nuova Insignia è più più lunga dell'attuale, fino a sfiorare i 5 metri. Gli stilisti della Opel pare abbiano optato per una soluzione accattivante: il taglio del lunotto richiamerà quello di una sportiva, regalando alla Insignia più carattere e freschezza. Le forme più sportiveggianti verranno riprese anche dalla station wagon, che non sacrificherà il generoso bagagliaio: i 600 litri soddisferanno anche i professionisti, da sempre legati alla Insignia per la capacità di macinare chilometri in scioltezza.

Tra le novità delle flotte, però, non va dimenticato che il 2017 sarà l'anno del rilancio del segmento B, con l'avvio delle vendite della nuova Nissan Micra e della appena svelata settima generazione della Ford Fiesta.

© Riproduzione riservata