Motori24

Harley-Davidson Street Rod 2017, la piccola americana diventa cattiva

Moto

Harley-Davidson Street Rod 2017, la piccola americana diventa cattiva

Alla Fiera di Roma, dove si sta svolgendo in questi giorni Motodays, la Casa di Milwaukee ha presentato, con un “coup de théâtre”, la nuova Street Rod, modello della famiglia Dark Custom che affianca la Street 750 nella gamma entry level del marchio americano. La piattaforma Street, infatti, nasce per dare il meglio di sé in città dove premiano le dimensioni agili e la guida facile.

Cuore nuovo. Sotto la livrea nera pulsa il bicilindrico a V raffreddato a liquido High Output Revolution X da 749 cc che, rispetto a quello della Street 750, accresce la potenza massima del 20% (il dato non è reso noto nella scheda tecnica) e la coppia massima del 10% (ora è di 65 Nm), disponibile a 4mila giri. Inoltre, la zona rossa è stata estesa da 8 a 9mila giri. Il bicilindrico è stato studiato per dare il meglio di sé tra i 4mila e i 5mila giri, l'intervallo più utilizzato in città. Altre novità per il propulsore sono la grande e capiente air-box, i due nuovi corpi farfallati da 42 mm, le inedite testate a quattro valvole, e gli alberi a camme in posizione rialzata, oltre al volume maggiore del silenziatore di scarico. L'esito di tali cambiamenti è una moto più reattiva e scattante.

Ciclistica più svelta. A supportare l'aumentata esuberanza del bicilindrico pensa la ciclistica, adeguatamente adattata. Innanzi tutto, i cerchi in alluminio a razze ora sono entrambi da 17 pollici (il posteriore della Street 750 è da 15). Ne deriva una sella più alta da terra di 55 mm (ora è a 765 mm da terra) che ben si raccorda al serbatoio da 13,2 litri. Inoltre, la forcella ora è a steli rovesciati da 43 mm (e spariscono dunque i soffietti in gomma), mentre i nuovi ammortizzatori posteriori dispongono di un serbatoio esterno che aumenta la capacità dell'olio e mantiene un livello di smorzamento costante; la loro escursione sale a 117 mm. Anche l'angolo d'inclinazione del cannotto di sterzo è stato rivisto, e passa da 32° a 27°, per favorire la guidabilità della “piccola” H-D (d'obbligo le virgolette: in ordine di marcia pesa pur sempre 238 kg). E poi ecco nuove leve del cambio e del freno, pedane posteriori in alluminio, e manubrio dritto per una posizione di guida più aggressiva, con alle estremità i nuovi specchietti retrovisori. Infine, l'impianto frenante, che vede un doppio freno a disco anteriore da 300 mm, guadagna l'Abs di serie.

Tre colori. La Street Rod arriverà nei prossimi giorni dai concessionari, a 8.700 euro, nei colori Vivid Black, Charcoal Denim (grigio scuro), e Olive Gold (verde).

© Riproduzione riservata