Impresa & Territori

Dossier Design Week 2017, il salone dell'«auto-mobile» di Milano

Dossier | N. 46 articoliSalone del Mobile 2017

Design Week 2017, il salone dell'«auto-mobile» di Milano

Direbbe il saggio… Ma che ci combina l'automobile col settore del mobile e non soltanto? In effetti il coinvolgimento delle “quattroruote” in manifestazioni che non hanno molto a che vedere coi tradizionali “santuari” intesi come saloni dove fanno da sempre loro passerella le nuove vetture e quelle che, poi, si materializzeranno di qui a qualche anno, fa un certo effetto, ma visto che la “moda” si è ormai diffusa a macchia d'olio, va spiegato che qualche motivo c'è.

La comunicazione sta cambiando e oltre alla normale presentazione di una nuova vettura si fa sempre più spesso coincidere con la necessità di fare percepire l'immagine del marchio. Senza contare che i “guru” delle nuove tendenza sostengono che il valore dell'auto va rivalutato, visto che ha perso smalto almeno a livello sociale negli ultimi. Quale migliore soluzione sarebbe quella di farla uscire dal proprio ambito per farle perdere lo stereotipo che vede la macchina sempre “sporca, pericolosa e inquinante in favore di uni strumento all'avanguardia nella ricerca, ma anche nel design e nella tecnologia. Due aspetti che hanno fatto della Design Week in abbinamento al Salone del mobile uno degli eventi “clou” nel panorama internazionale a livello o quasi dei saloni più titolati, da Ginevra a Francoforte o piuttosto Parigi.

Il risultato è che l'automobile, ma soprattutto i marchi che la producono sono diventati il vero e proprio “motore” non quello sotto il cofano, naturalmente, di una serie di eventi che vivacizzano soprattutto il Fuorisalone che quest'anno prevede ben 1.346 appuntamenti in qualche modo legati all'auto. Ne abbiamo contati una decina tra i più significativi, quelli, insomma, da non perdere e che meritano una sosta in una delle numerose location suggestive che sono ricavate nell'area metropolitana di Milano.

Protagonista il Suv Alfa Romeo Stelvio
Il marchio Alfa Romeo presenta in una delle location più suggestive della “Milano Design Week”, lo Spazio Zegna, in via Savona 56, il nuovo Suv Stelvio. Per l'occasione lo spazio è personalizzato con gli stilemi del marchio premium di FCA che da oltre cento anni regala vere emozioni attraverso le sue vetture contraddistinte da una linea accattivante, frutto del perfetto equilibrio tra tradizione, design e performance. Ad accogliere gli ospiti saranno due Alfa Romeo Stelvio, il Suv che esprime l'autentico “spirito Alfa” in una sport utility. La location del marchio Zegna ospita anche l'esclusivo vernissage dello spazio “Emozioni Alfa Romeo” che celebra, con immagini e parole, i valori fondanti del marchio: bellezza, design, innovazione e tecnologia. Sono gli stessi ingredienti che hanno dato vita, nel 2016, al modello Giulia, il nuovo paradigma Alfa Romeo e fonte d'ispirazione per il futuro e che oggi si ritrovano nell'affascinante Stelvio, rielaborati per adeguarli a un volume diverso come quello di uno sport utility.

Abarth espone alla stazione di Cadorna
In occasione della settimana del Salone del Mobile e del Fuorisalone, Abarth ha scelto di allestire la stazione Cadorna di Milano con una personalizzazione completa delle aree di transito dei passeggeri. Cadorna rappresenta per Milano uno degli snodi di trasporto pubblico più importanti, in particolare grazie al Malpensa Express che collega il capoluogo lombardo al suo aeroporto internazionale. Nell'atrio della stazione è esposto la nuova Abarth 124 spider in livrea “Bianco Turini 1975” con cofano nero antiriflesso, una finitura ispirata alla storica Abarth 124 Rally. Il nuovo Abarth 124 spider è una vettura adrenalinica e non convenzionale, sviluppata grazie alla Squadra Corse Abarth.

Audi City Lab 2017
Il laboratorio di idee studiato per promuovere le vetture e le loro avanzate soluzione tecnologiche del brand dei “quattro anelli” è fra i protagonista alla Degin Week. Sede dell'evento di quest'anno è Corso Venezia 11, nell'edificio costruito nel 1565 per iniziativa di San Carlo Borromeo. Il City Lab Audi 2017 è focalizzato quest'anno sul tema della intelligenza artificiale, con riferimento in particolare alle interazioni con l'uomo e sulle sue possibile applicazioni nella guida autonoma. Una tecnologia che come è ormai noto sarà disponibile sulla nuova ammiraglia Audi, la A8 in arrivo entro fine anno e che sarà in grado di guidare da sola fino a 60 kmh.

Un esemplare unico per Citroen
Si tratta della C4 Cactus Unexpected by Gufram per il momento di un esemplare unico nato dalla collaborazione tra i due brand che sottolinea la personalità della crossover francese con una veste inedita, grazie all'influenza pop e anticonformista della Gufram. La verniciatura sfuma dal verde lime posteriore fino all'arancio del cofano, ispirandosi al Metacactus, uno dei prodotti simbolo dell'azienda italiana, mentre gli airbump sono verniciati in tinta Guflac, il brevetto Gufram. La C4 Cactus Unexpected by Gufram è esposta allo Spazio Duecento in Via Tortona 31, a Milano.

Alla Design Week debutta la Range Velar
Nel corso della settimana dedicata al mondo del design presso il Museo della Permanente, il pubblico potrà cimentarsi nel percorso denominato “Less is Pure”: un'esperienza multisensoriale sviluppata intorno al concetto del minimalismo e destinata a svelare la nuova Range Rover Velar esposta al Salone di Ginevra. L'obiettivo dell'istallazione è trasportare i visitatori in una dimensione diversa da quella caotica e rumorosa della città, per consentire di osservare al meglio alcuni dettagli dell'auto che potrà essere esaminata nella sua totalità dopo aver attraversato un bosco stilizzato costruito con tessuti Kvadrat. La Casa inglese ha scelto questa particolare cornice, che ospita anche una mostra fotografica firmata da Gary Bryan, per il debutto italiano del suo nuovo Suv.

Il nuovo stile di vita per Mini
Con l'installazione Mini Living, la Casa inglese propone al FuoriSalone del Mobile un utilizzo creativo dello spazio abitativo in sintonia col DNA degli abitacoli dei suoi modelli. All'interno di un grande capannone in Via Vigevano 18, sono affrontate diverse sfide nell'utilizzo dei centimetri, tipiche degli appartamenti delle grandi città. Il cuore del progetto è una piccola grande abitazione di 30 metri quadrati in cui gli ambienti sono gestiti in modo inedito. E' inserita all'interno di una microcomunità di spazi comuni, nell'ottica del progetto confinanti con altre soluzioni abitative simili. Le pareti degli appartamenti sono composte da moduli a scaffale ribaltabili verso l'esterno e integrati da un gruppo cottura, un banco da lavoro o un impianto musicale.

Officine Ruggenti
Con un motore elettrico al posto di quello a combustione anche le “vecchie” auto possono diventare vetture moderne ed ecologiche. E' questa l'idea che anima Officine Ruggenti, il primo atelier italiano di motori che restaura e trasforma in elettrica qualunque auto del passato. La presentazione della nuova realtà, che punta ad aprire il suo primo store nel capoluogo lombardo in autunno, è avvenuta nel corso della Design Week a due passi da piazza della Scala, nella centralissima via Fratelli Gabba, dove c'è la sede amministrativa di Officine Ruggenti, con un'installazione che ha reso omaggio ai sessanta anni della Fiat 500. Qui sono esposte sei esemplari dell'iconica citycar, tutte rigorosamente elettriche.

Punto vendita itinerante per Peugeot
E' l'evoluzione del concetto Peugeot Foodtruck“l e Bistrot du Lion” esposta alla Design Week nel 2015. Progettato da Peugeot Design Lab su richiesta di Véronique Gillardeau, condirettrice dell'omonima azienda vanto della ostricoltura transalpina che era alla ricerca di un veicolo adatto a proporre degustazioni delle sue famose ostriche nei centri delle principali città francesi. Peugeot Design Lab ha così ideato, sulla base del nuovo Expert, un punto vendita itinerante, valorizzante ed innovativo. La zona bar attrezzata per la vendita di ostriche è stata realizzata modificando la parte posteriore del veicolo di partenza, per consentire all'ostricaio di
lavorare allo stesso livello dei suoi clienti, che così possono ammirare le sue preparazioni, come avviene di fatto in un sushi-bar più tradizionale.

Suite Megane Grand Coupè
Si tratta di una vera e propria camera d'albergo, di circa 60 metri quadrati, a cinque stelle, con il servizio in camera 24 ore al giorno e con la connessione wi-fi. Per accedervi, si entra dalle porte posteriori della nuova Megane Grand Coupé, fornita di cerchi in lega da 18'' diamantati, fari “full led pure vizino” e sedili in pelle. La camera è prenotabile via Internet, attraverso il sito ufficiale dedicato alla Megane. Per raggiungere questa particolare camera d'albergo, situata in Via Tortona, ma anche per visitare il Salone del Mobile, Renault ha messo a disposizione gratuita una flotta di 30 auto per tutti i visitatori.

Il “ritorno” di Lapo Elkann
Infine Lapo Elkann torna a far parlare le sue vetture personalizzate insieme alla divisione di auto elettriche di BMW. La sua Garage Italia Customs, infatti, nell'ambito della Design Week 2017 ha presentato in anteprima mondiale al Memphis Event persso il Pavilion di Piazza Gae Aulenti dove sono poi esposte tutte le vetture personalizzate frutto dell'ingegno dell'estroso rampollo di casa Agnelli.

© Riproduzione riservata