Motori24

Toyota si allea con Mazda per produrre negli Usa, accordo da 1,6…

accordo da 1,6 miliardi di dollari

Toyota si allea con Mazda per produrre negli Usa, accordo da 1,6 miliardi di dollari

Il presidente di Toyota  Akio Toyoda con il presidente di Mazda  Masamichi Kogai (Reuters)
Il presidente di Toyota Akio Toyoda con il presidente di Mazda Masamichi Kogai (Reuters)

Toyota ha annunciato di aver siglato un accordo di partenariato con Mazda dopo due anni di trattative. Oltre a un investimento congiunto di 1,6 miliardi di dollari per costruire lo stabilimento previsto negli Stati Uniti, Toyota rileverà a inizio ottobre nuove azioni emesse da Mazda per un ammontare di 50 miliardi di yen (385 milioni di euro) per una partecipazione del 5,05%; anche Mazda investirà nel capitale di Toyota.

L'accordo si basa su partecipazioni incrociate e lo sviluppo di tecnologie e veicoli elettrici. Mazda investirà nel capitale di Toyota per rilevarne circa lo 0,25%. Un'alleanza che potrà essere rafforzata in futuro, hanno precisato i gruppi in una nota congiunta.

Sul piano industriale il sito americano dovrebbe essere operativo nel 2021, con la creazione di 4mila posti di lavoro. Mazda, che non possiede attualmente fabbriche in loco e importa le auto dal Messico e dal Giappone, prevede di fabbricarvi SUV, 4X4, mentre Toyota vi assemblerà la berlina Corolla, per una capacità annuale di 300mila unità. Inoltre i due gruppi contano di realizzare insieme dei veicoli elettrici, ibridi e a idrogeno. Infine intendono esplorare il campo delle tecnologie connesse e dei dati di sicurezza avanzata per ridurre gli incidenti stradali e nella prospettiva della guida autonoma.

«Toyota & Mazda – ha commentato il presidente Usa, Donald Trump, su Twitter - costruirà un impianto da 1,6 miliardi di dollari qui in Usa e creerà 4mila posti di lavoro. Un grande investimento nella produzione americana!». Intanto proprio l'aumento della domanda negli Stati Uniti e la svalutazione dello yen hanno spinto i profitti della Toyota, che ha rivisto al rialzo le stime sui ricavi per l'intero anno fiscale.

Nel trimestre aprile-giugno la prima casa automobilistica giapponese ha registrato un utile netto in crescita dell'11% a quota 613 miliardi di yen, l'equivalente di 4,6 miliardi di euro, e un fatturato in rialzo del 7% a 7.500 miliardi di yen. Nel periodo di riferimento, a livello globale, Toyota ha venduto 2,59 milioni di autoveicoli, con un aumento sostanziale delle immatricolazioni negli Stati Uniti.

© Riproduzione riservata