Motori24

Kia Stonic, abbiamo guidato il nuovo suv «urbano»: ecco come…

PRIMO CONTATTO

Kia Stonic, abbiamo guidato il nuovo suv «urbano»: ecco come va

Su strada la nuova Kia Stonic piace oltre che per lo stile valorizzato soprattutto dai colori più vivaci come il giallo che però difficilmente sarà quello più scelto, ma soprattutto per le dimensioni davvero compatte, fra le più contenute del settore.

Sotto il cofano c'è il 1.000 cc turbo a benzina da 120 cavalli, un tre cilindri, ideale per una vettura destinata soprattutto ad un uso urbano. A questo si affiancano altre due proposte stavolta aspirate, di cilindrata maggiore ma con meno cv: il 1.400 cc da 100 cv e il 1.200 cc da 84 cv dedicata ai neopatentati. C'è infine un diesel, il 1.600 cc da 110 cv. Da gennaio si aggiungerà la Stonic a GPL col 1.400 a benzina.

E veniamo alle prime sensazioni alla guida della nuova Stonic che sono di una grande agilità probabilmente garantita dalla piattaforma, la stessa della nuova Rio che è stata progettata per la mobilità in spazi stretti, mentre il confort è merito soprattutto delle sospensioni adattate all'utilizzo di un crossover come la Stonic. Il top dei motori è rappresentato dal 1600 a gasolio, ma per un utilizzo più cittadino il 3 cilindri turbo a benzina si conferma la scelta più azzeccata. La dotazione di base del crossover Kia, poi, è molto completa tanto che la differenza fra i tre allestimenti previsti, Urban, Style e Energy è minima.

Per quanto riguarda i prezzi, Kia ha previsto per la fase di lancio che finirà a fine anno, una promozione di 2.300 euro sui listini che consente di ridurre la base di accesso allo Stonic a soli 13.950 euro rispetto ai 16.250 euro del listino per arrivare col top di gamma a 18.950 euro, invece dei 20.250 euro di listino. Per passare dall'allestimento base l'Urban a quello superiore, Style, servono 1.500 euro. Con altri 2.500 euro si arriva alla Stonic top Energy, con cerchi in lega da 17'', fanaleria full led, navigatore, pacchetto Drive Wise, sedili in tessuto misto pelle e pedaliera in alluminio. Il GPL costerà 2.000 euro in più della versione d'attacco, mentre la Stonic per neopatentati è solo Style. Tra i vari optional, per lopiù inseriti in pacchetti, la verniciatura bicolore, una soluzione estetica intrigante che costa 1.000 euro.

© Riproduzione riservata