Motori24

Crescono le immatricolazioni in Italia, a settembre +8,13%

immatricolazioni

Crescono le immatricolazioni in Italia, a settembre +8,13%

Cresce a settembre il mercato delle immatricolazioni in Italia: lo scorso mese sono state 166.956 le nuove autovetture registrate, con un incremento dell’8,13% sullo stesso periodo del 2016. Un risultato che porta le immatricolazioni italiane nell’intero periodo, da gennao a settembre, a superare quota un milione e mezzo di auto immatricolate (1.533.710). Una dato, secondo la lettura del centro Studi Promotor, ad esempio, in linea con le previsioni che per l’anno in corso vedono il mercato auto a quota 2 milioni di immatricolazioni.

Il ritmo di recupero del mercato italiano dell’auto, che cresce in maniera più vivace rispetto agli altri mercati europei, sconta un assestamento rispetto alle percentuali di crescita registrate nel corso del 2015 e del 2016, intorno al 16%, ma si tratta di un rallentamento fisiologico determinato anche da una dinamica degli acquisti, da parte dei privati, rimasta cauta rispetto ai canali commerciali delle società.

Le performance del comparto auto, aggiunge il Centro Studi Promotor, continuano a dare il proprio contributo all’accelerazione della ripresa del Pil che si è verificata negli ultimi mesi e «che trova conferma nei più recenti dati statistici».

Il mercato italiano delle autovetture per marca
Settembre 2017

Quanto alle performance delle singole case, da segnalare come Fiat Chrysler cresca meno del mercato, a quota 5,19 rispetto allo stesso mese del 2016. Si assestano in particolare le vendite di Alfa Romeo – su del 13,89% rispetto a settembre 2016, gli altri mesi le immatricolazioni erano cresciute anche del doppio – mentre ritrova slancio la performance di Jeep che mette a segno un +44,26% mentre le immatricolazioni a brand Fiat portano a casa 32.828 autovetture registrate a settembre, il 2,71% in più.

Tra le tedesche, le immatricolazioni Volkswagen crescono del 7,1%, con Audi che “tira” mettendo a segno oltre 6.500 immatricolazioni e migliorando di mezzo punto la quota di mercato. Bene le francesci con le vetture Renault cresciute del 24,89% (Dacia a +15,05) e il brand Peugeot in crescita del 12,22, Citroen del 18,45% e Opel stabile. Ford cala di un punto percentuale, le immatricolazioni Bmw in aumento dell’1,21% mentre Mercedes cresce del 7,10%. Nissan e Toyota registrano un settembre in miglioramento rispettivamente del 57,53% – e oltre un punto di quota di mercato in più – e del 7,67%.

© Riproduzione riservata