Motori24

Rupert Stadler (Audi): «Ducati non è in vendita e…

IL NUMERO UNO DI INGOLSTADT

Rupert Stadler (Audi): «Ducati non è in vendita e acceleriamo su elettrico e guida autonoma»

Rupert Stadler
Rupert Stadler

Valencia.

Rupert Stadler non sembra l'amministratore delegato del marchio automobilistico protagonista del Dieselgate. Il Sole 24 Ore ha incontrato il numero uno della casa dei Quattro Anelli, in occasione della presentazione della nuova Audi A8, e il futuro che ci è stato prospettato è molto diverso dal de profundis post scandalo emissioni. Prima di scoprire le novità in arrivo in gamma, arriva la conferma definitiva su Ducati: l'azienda di Borgo Panigale non è in vendita e presto potremmo vedere probabilmente un concept elettrico. Passando alle auto le anteprime a breve termine riguardano i debutti del 2018, con l'arrivo delle nuove A1, A6, A7, Q3 e Q8.

Il test su strada della nuova A8, primo modello dotato di tecnologia di livello 3 per la guida autonoma e di impianto a mild-hybrid a 48 volt di serie, è il momento ideale per scoprire da Stadler il futuro di Audi in tema di elettrificazione e autonomous driving.

Tutto parte dal mantra del marchio tedesco per i prossimi anni che si traduce in innovazione, attenzione al design e al piacere di guida, a conferma di come viaggiare ad emissioni zero e con un livello elevato di aiuti alla guida sarà ancora divertente. Nel dettaglio arriveranno 20 nuovi modelli elettrici entro i prossimi 8 anni e un terzo della gamma sarà a zero emissioni entro il 2025. Ovviamente tutto questo si traduce in investimenti importanti, resi possibili dall'operazione battezzata Performance Program, grazie ad una serie di tagli mirati, il marchio potrà investire 10 miliardi di euro sui nuovi progetti che si traducono in modelli Fuel-Cell, nelle batterie allo stato solido e di versioni Plug-in hybrid per tutti i modelli. Addio quindi alle motorizzazioni diesel? Al contrario.

Secondo il numero uno di Ingolstadt i motori a gasolio in abbinamento alla tecnologia mild-hybrid saranno la migliori soluzioni in termini di autonomia e bassi consumi per il cliente di una vettura come l'A8.

Naturalmente non poteva mancare una domanda su Tesla e la risposta di Stadler non ha lasciato spazio ad equivoci: “rispettiamo il lavoro fatto dall'azienda americana ma non li reputiamo un nostro concorrente. La sfida sull'elettrico è appena iniziata.”

© Riproduzione riservata