Motori24

1/10 Le 10 novità di Eicma 2017 / Ducati Panigale V4

    il salone di milano

    Moto & scooter, le 10 novità da non perdere di Eicma 2017

    Una pioggia di presentazioni è caduta sulla 75esima edizione del Salone della moto di Milano: circa 150 anteprime, considerando moto, scooter e indotto. Difficile, dunque, orientarsi tra i padiglioni della fiera di Rho-Pero, visto che quest'anno è aperto anche il 18 e sono sette in tutto. Tra tutte le novità vi proponiamo le 10 che non bisogna mancare di osservare da vicino, magari anche salendo in sella per la classica foto. Partiamo dalla probabile regina del salone: la Panigale V4.

    1/10 Le 10 novità di Eicma 2017 / Ducati Panigale V4

    La Panigale V4, che sostituisce la biclindrica 1299 Panigale, apre un nuovo capitolo nella storia Ducati: è la prima moto prodotta in serie con un motore quattro cilindri, derivato dal Desmosedici della MotoGP di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. Il motore Desmosedici Stradale – quattro cilindri a V di 90° (quindi più compatto di un 4 cilindri in linea) da 1.103 cc – eroga 214 cv di potenza massima a 13mila giri e, con un peso di 198 kg in ordine di marcia (con il 90% del carburante), vanta un notevole rapporto potenza-peso di 1,1 cv/kg. È montato ruotato all'indietro di 42°, come nelle Ducati del motomondiale, per ottimizzare la distribuzione dei pesi, montare radiatori più ampi, e avanzare il pivot del forcellone per avere un moto molto compatta (l'interasse è di soli 1469 mm). Anche la ciclistica è ovviamente da riferimento: Ducati ha sviluppato un nuovo telaio “Front Frame”, più compatto e leggero di un telaio perimetrale, che sfrutta il motore come elemento stressato della ciclistica. Anche l'elettronica assomma tutte le conoscenze Ducati: l'elenco dei dispositivi è molto lungo e comprende perfino la derapata controllata in frenata.

    © Riproduzione riservata