Motori24

Fullback Cross, il pick-up scopre lo stile

FIAT PROFESSIONAL

Fullback Cross, il pick-up scopre lo stile


Le due anime che può esprimere un pick-up si trovano legate in modo indissolubile nel Fullback di Fiat lanciato ora con il grintoso allestimento Cross. Scenderà in campo con un prezzo di partenza di 27.700 euro (più iva, essendo un veicolo da lavoro), compreso il Pack Tecno che tra i vari accessori, aggiunge i fari bi-xenon, il sistema di infotainment con la radio digitale, lettore Cd/Mp3 e navigatore satellitare con schermo da 7 pollici, il collegamento bluetooth o USB per gli smartphone, e il sistema di bloccaggio del differenziale posteriore, optional sul resto della gamma. La dotazione di serie include anche i fari Bi-Xeno, le luci di marcia diurna a Led, il cruise control, sette airbag, il sistema anti-sbandamento del traino, l'assistenza per le partenze in salita e l'avvisatore di invasione di corsia (Ldw).
Accattivante nello stile e ricco nelle dotazioni il Fullback Cross si distingue per gli esclusivi dettagli in nero opaco per l'inedita “sportbar”, la barra sul cassone posteriore dalla forma aerodinamica capace di sopportare un carico di 30 kg, la griglia frontale dal differente disegno, le pedane laterali, gli archi passaruota che ospitano ruote da 17 pollici con cerchi in nero opaco, le calotte degli specchi retrovisori e le maniglie. Mentre sono in alluminio le piastre paracolpi anteriore e posteriore.
Il Fullback Cross sarà disponibile esclusivamente con carrozzeria doppia cabina, per ospitare fino a 5 persone, con 6 diverse colorazioni e con il motore 4 cilindri da 2.4 litri da 180 cv con 430 Nm di coppia. Il cambio è l'automatico sequenziale a 5 rapporti con palette al volante, che sarà preferito dal 70% dei clienti secondo Fiat, ma sarà possibile scegliere anche il più tradizionale cambio manuale. La meccanica prevede la soluzione Awd con la possibilità di decidere agendo sul selettore sito sulla consolle centrale tra 4 modalità di guida: 2H per la sola trazione posteriore, preferita per i tragitti autostradali ad alta velocità; 4H per la trazione integrale fino a 100 km/h su fondi bagnati o sdrucciolevoli con il differenziale centrale che distribuisce automaticamente la trazione tra i due assi; 4Hlc dove il differenziale centrale è bloccato sulla ripartizione anteriore/posteriore al 50%; 4Llc per utilizzare pure le ridotte su terreni particolarmente sconnessi e accidentati, nelle salite o discese molto ripide, con un pesante carico o traino al seguito. Infine tramite il pulsante R/D Lock si può bloccare pure il differenziale posteriore, dividendo la trazione tra le due ruote dello stesso asse, una caratteristica che lo rende adatto anche al fuoristrada più estremo.

Lungo 5,28 metri, largo 1,81 e alto 1,8 m, il Fullback nonostante le dimensioni imponenti si guida bene in città, grazie a un diametro di sterzata di soli 5,9 metri. La buona visibilità anteriore e laterale e la presenza della telecamera posteriore, consentono manovre agevoli anche in spazi relativamente stretti. Il comfort è da veicolo premium: nel Cross i sedili anteriori riscaldabili in pelle sono accoglienti e sufficientemente avvolgenti, facili da regolare grazie ai comandi elettrici (quello della guida), il climatizzatore automatico dual-zone, poi, migliora il benessere a bordo. Lo sterzo in pelle è ergonomico e favorisce la manovrabilità che risulta eccellente su ogni tipo di percorso. Ai 130 km/h autostradali, il motore gira sui 2.500 giri, un regime a cui risulta sufficientemente silenzioso. L'abitacolo risulta ben isolato sia dalle vibrazioni del quattro cilindri sia dai fruscii aerodinamici, un buon risultato considerando la superficie frontale in gioco, la dimensione dei retrovisori esterni, e la presenza del cassone posteriore.
Tuttavia il Fullback Cross, fermo restando i vincoli normativi, è il veicolo ideale per il tempo libero come per i lavori più gravosi grazie alla portata massima di una tonnellata e la capacità di traino fino a 3.100 kg, se si ha almeno la patente B-E. Rappresenta la formula che funziona per fare quello che si vuole e anche l'esatto contrario. Con una forte propensione all'evasione è in grado di unire mondi e momenti diversi, persino opposti. Infine per chi desidera ogni tipo di personalizzazione, tramite gli accessori Mopar, può scatenare la fantasia. Il Fullback Cross, infatti, può trasformarsi perfino in un piccolo camper grazie alla possibilità di montare sul cassone la cellula abitativa Tischer Trail 200.
Quello italiano non è un mercato facile per i veicoli più interessanti e versatili del mondo automotive, quali i pick-up. Se in Europa Regno Unito e Germania sono i maggiori recettori per questi veicoli, assorbendo almeno il 50% delle immatricolazioni, di un mercato che si aggira oltre i 150.000 pezzi, in Italia si arriva a malapena a 14.000 targhe all'anno per i problemi normativi che penalizzano i veicoli omologati autocarro, destinati quindi principalmente a professionisti e artigiani. Con il Fullback Cross, in ogni modo Fiat punta decisamente ad accaparrarsi il 33% del mercato pick-up alto di gamma.

© Riproduzione riservata