Motori24

Auto, tutte le novità del 2018

anteprima

Auto, tutte le novità del 2018

Nel 2018 arriveranno tantissime nuove auto, tuttavia questa volta, rispetto ad altri anni il panorama è un po’ differente. Infatti, in ossequio a quanto richiede il mercato a livello globale, il ruolo del leone è interpretato da suv e crossover, oltre che dai modelli di categoria premium.

Segue questo trend anche Fca che nei prossimi mesi, dopo aver commercializzato la versione top di gamma dell’Alfa Romeo Stelvio, rinforzerà le fila della Jeep oltre che con la Wrangler svelata le settimane scorse anche con il restyling della Cherokee e il maquillage della Renegade. Quest’ultimo fa presumere anche un passaggio dall’estetista della Fiat 500X. Poi, con Ferrari proporrà, quasi in contemporanea con l’arrivo in concessionaria della Portofino, la versione più estrema della 488. Dovrebbe chiamarsi Scuderia o Gto e avere un sistema propulsivo integrato dal Kers, ereditato dalle Formula 1. Rimanendo tra i brand made in Italy va ricordato che anche la Lamborghini nel 2018 inizierà il suo viaggio nel territorio dei suv con la Urus.

Questo marchio ci proietta nella galassia Volkswagen che si appresta a presentare con il brand capofila la nuova generazione della Touareg, il compattissimo suv T-Cross e la Tiguan Gte, ovvero ibrida plug-in. In casa Audi sono in rampa di lancio le nuove generazioni della piccola A1, dell’A6 e quella della Q3, oltre che la Q8 che si porrà al vertice dello schieramento dei suv. E tra le novità spicca la A7 Sportback. Un contesto in cui la Seat piazzerà un modello che si collocherà sopra all’Arona e all’Ateca, ma che non le impedirà di trasformare l’allestimento Cupra in un sub-brand sportivo. Parlando di prestazioni eccoci a Porsche dalla quale è attesa l’ottava generazione della mitica 911, nonché l’aggiornamento della Macan. Ribadirà il fascino esercitato dai suv anche la Skoda che commercializzerà la Karoq, ma presenterà anche la nuova interpretazione della Fabia, basata sull’architettura dell’Ibiza della Polo. Per completare le novità in arrivo dal gruppo Vw va aggiunto che sarà messa in vendita la nuova generazione della Bentley Continental Gt.

Dal gruppo Bmw, oltre alla Mini ibrida plug-in, sono attese in aggiunta all’erede della roadster Z4 anche quattro novità. Sono l’inedita X2, l’X4 estrapolata dalla recente X3, la best seller X5 e la grossa X7, che sarà anche ibrida plug-in. Il 2018 potrebbe portare alla ribalta anche la nuova serie 1 a trazione anteriore.

Mercedes dopo la terza serie della Cls nel nuovo anno lancerà la nuova generazione della classe A e darà una bella rinfrescata al settore delle ruote alte con il restyling della Classe G e l’inedita interpretazione dell’intera famiglia Gle.

Concludiamo la panoramica tedesca con la novità della Opel, l’unica al momento prevista è l’Ampera-e, e quelle della Ford costituite dalla quarta serie della Focus, nonché dal rinnovato suv compatto Ecosport.

Dall’Inghilterra il gruppo Jaguar Land Rover continuerà a sfornare novità: dalla sua prima full-electric che nasce in casa del Giaguaro, ovvero l’i-Pace, alla nuova generazione dell’Evoque che si affiancherà alle ristilizzate Range Rover proposte anche in versioni ibride plug-in, nonché secondo rumors sempre più insistenti all’erede della più rude di tutta la famiglia: la Defender. Dal Regno Unito sono attese anche supercar come la McLaren Senna e l’Aston Martin Vanquish.

La svedese Volvo proporrà sia l’inedito suv Xc40 sia la nuova generazione della familiare V60, ma contribuirà con le architetture dei suoi modelli anche al lancio delle prime vetture del brand Polestar, diventato “indipendente” e cinese.

Da qualche tempo è legato alla Cina a livello societario anche il gruppo Psa che nei prossimi mesi continuerà a ringiovanire il brand Citroen grazie alla nuova C4 Cactus e al robusto suv C5 Aircross sinora venduto solo in Asia. Inoltre si cimenterà nel settore dei suv pretenziosi con la Ds7 Crossback e rinnoverà la famiglia della Peugeot 508. E passiamo al gruppo che ha come leader la Renault. La casa della Losangada poco ha avviato la vendita del pick-up Alaskan e ha aperto gli ordini della grintosa Mégane Rs, la Dacia si concentrerà sul lancio della seconda serie del suv Duster, la Mitsubishi proporrà sia il suv Eclipse Cross sia la rinnovata Asx mentre la Nissan commercializzerà la nuova generazione della Leaf e svelerà la seconda serie del crossover Juke. Inoltre, dal brand di lusso Infiniti arriverà il suv Qx50.

La Toyota punterà sul restyling del Land Cruiser, sulla nuova generazione dell’Auris e sul lancio della sportiva Supra, mentre la consanguinea Lexus accanto alla nuova interpretazione dell’ammiraglia Ls introdurrà il suv Rx a sette posti e un inedito crossover. Subaru, imparentata con il gruppo Toyota, accanto alla nuova Xv piazzerà l’Impreza Wrx, ancora più performante delle precedenti. Dal Giappone arriveranno anche la nuova generazione del mitico off-road Suzuki Jimny, le Honda Civic a 4 porte e i restyling della piccola Jazz e del suv Cr-v, del quale è prevista anche una versione ibrida plug-in. Inoltre, la Mazda rinforzerà le fila dei suv con Cx-4 e la nuova Cx6, ma proporrà anche una rivisitazione della «6». Sempre vivacissimi i brand coreani con Kia che accanto allaa Stinger proporrà la nuova cee’d e Hyundai che rinnoverà il suv best seller Tucson, presenterà la versione elettrica di quello compatto Kona e lancerà l’ i30 Fastback. E attraverso l’ambizioso brand Genesis ribadirà l’attenzione le ruote alte con due inediti suv.

© Riproduzione riservata