Motori24

1/9 Prototipi rivoluzionari / 1960 Pininfarina Abart 1000 Record

  • Abbonati
  • Accedi
    automotive

    I prototipi che hanno rivoluzionato l'auto italiana

    Automobili mai viste in strada. Alcune improbabili, altre inspiegabilmente bocciate, altre ancora anticipatrici di celebri modelli. Il cluster tecnologico nazionale Trasporti Italia 2020 (associazione riconosciuta dal Miur come riferimento per il settore dei mezzi e dei sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina) ha raccolto in un'unica pubblicazione (Fifty years of automotive innovation 1965-2015, Fausto Lupetti editore) tutti i prototipi che negli ultimi cinquant'anni hanno rivoluzionato il mondo dell'automobile.Non solo aerodinamiche estreme, ma anche attenzione allo sviluppo dei concetti di spaziosità. E ancora: le prime vetture pensate per la città (già full electric negli anni Novanta) fino ad arrivare ai modelli più recenti, legati all'esigenza di una maggiore sicurezza attiva. Ecco l'evoluzione degli ultimi cinquant'anni di creatività italiana in nove prototipi.

    1/9 Prototipi rivoluzionari / 1960 Pininfarina Abart 1000 Record

    Molto snello e leggero, questo prototipo in alluminio e vincitore di un record rappresenta l'ossessione per la velocità tipica del periodo a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta. Qui, la ricerca automobilistica è totalmente orientata alla prestazione, comfort e praticità d'uso non sono ancora presi in considerazione.

    © Riproduzione riservata