Motori24

Dossier A tutto elettrico: le novità Nissan a Ginevra

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 63 articoliSpeciale Salone di Ginevra 2018, tutte le novità in vetrina

A tutto elettrico: le novità Nissan a Ginevra

Dalla Formula E alle concept, la realtà Nissan vista a Ginevra ha l'elettrico come protagonista. Una visione tattica che la seconda edizione di Leaf ha contribuito ad accelerare proprio su questo fronte. Così il pacco batteria della media elettrificata più famosa al mondo, si piazza anche sul van e-NV200. I 40 kWh aumentano il raggio d'azione, ma non intaccano la capacità di carico.
Giusto un assaggio del panorama elettrificato, che alla rassegna svizzera porta in dote anche la nuova livrea della monoposto di Formula E. Una discesa in campo annunciata da tempo e che si concretizzerà nella prossima stagione (2018/2019), che come di consueto si corre a cavallo di 2 anni. A Ginevra i colori ufficiali della squadra giapponese.

Non poteva che essere a trazione elettrica la concept IMx Kuro. Un prototipo già visto a Tokyo lo scorso anno, che si presenta con un contrasto cromatico differente, aggiornato soprattutto nella tecnologia di bordo, come la disponibilità dei sistemi B2V (Brain To Vehicle). Sistemi il cui esordio risale allo scorso CES di Las Vegas. Sotto il cofano due motori elettrici (uno per asse), 320 kW di potenza e oltre 600 km di autonomia.

Ma siccome non è sufficiente avere il prodotto giusto, ma serve una strategia altrettanto adeguata, Nissan ha annunciato una partnership con la società di energia E.ON. Una collaborazione volta a sviluppare un settore come quello del V2G (Vehicle To Grid).

I clienti potranno alimentare il proprio veicolo prendendo l'energia dalla rete elettrica e poi “restituirla”, mettendola a disposizione di altri utenti sempre attraverso la rete. Una circolo fruttuoso atto a rendere gratuita la disponibilità di energia per i possessori di veicoli elettrici. Un visione ad ampio raggio che non tocca solo la sfera delle quattro ruote, ma si rivolge interamente alla società, in cui abitazioni, vetture e uffici, possano in qualche modo interagire tra loro (a livello di scambio di energia si intende). Per questo sono in via di sviluppo alcuni progetti specifici in Gran Bretagna e in Francia.

Altrettanto rilevante il piano M.O.V.E. to 2022 di Nissan, che prevede l'impiego di sistemi di motorizzazioni elettriche abbinati all'ultima generazione dei suoi modelli crossover. Ma per il momento l'unica novità interessante è la disponibilità dei sistemi di guida assistita ProPilot su Qashqai. Una tecnologia prelevata direttamente da Leaf.

© Riproduzione riservata