Motori24

Goodyear Oxygene, arriva il pneumatico vivo che «mangia smog»

  • Abbonati
  • Accedi
innovazione

Goodyear Oxygene, arriva il pneumatico vivo che «mangia smog»

Sono diverse le novità proposte da Goodyear al Salone dell'Automobile di Ginevra. Senza dubbio desta molta curiosità il pneumatico, ancora in fase “concept”, Oxygene, che viene definito dalla casa francese “mangia smog”.

Questo grazie alla presenza nella strutta di muschio vivo che cresce all'interno del fianco del pneumatico. Un battistrada creato ad hoc consente a questa struttura di assorbire l'acqua e l'umidità presente sull'asfalto, facendola entrare nella spalla. In questo modo si crea una vera e propria fotosintesi e viene quindi rilasciato ossigeno nell'aria dal pneumatico. Per dare un'idea dell'apporto possibile di questo pneumatico in termini di riduzione dello smog, in una città dalle dimensioni simili all'area urbana di Parigi, che conta circa 2,5 milioni di veicoli in circolazione, si potrebbe avere quasi 3.000 tonnellate di ossigeno e assorbire più di 4.000 tonnellate di anidride carbonica all'anno.

L'energia generata dalla fotosintesi consente ad Oxygene di alimentare la sua elettronica integrata, che comprende sensori, l'unità di elaborazione dell'intelligenza artificiale e anche una striscia di luce personalizzabile posta nel fianco del pneumatico. Ad ogni cambio di colore di questa speciale striscia luminosa viene in pratica evidenziato un avviso agli utenti della strada e i pedoni delle manovre imminenti che sta per effettuare l'auto, come può essere un cambio di carreggiata o una frenata.

Ma non finisce qui. Oxygene integra un sistema di comunicazione LiFi (luce visibile), per una connettività mobile che viaggia alla velocità della luce. Il sistema LiFi consente quindi a questa innovativo pneumatico di collegarsi all'Internet of Things, consentendo quindi lo scambio di dati da veicolo a veicolo (V2V) e tra il veicolo e l'infrastruttura (V2I).
Oltre ad Oxygen Goodyear ha anche presentato un prototipo di pneumatico chiamato EfficientGrip Performance con Electric Drive Technology che grazie a design, struttura e mescole è pensato per ridurre i consumi delle auto elettriche, e al tempo stesso di sostenere il peso del veicolo e limitarne la rumorosità derivante dai pneumatici. Infine, Goodyear Intelligent Tire è un prototipo di pneumatico pensato per le flotte di car sharing che, grazie alla presenza di sensori e intelligenza artificiale, possono così monitorare da remoto e in tempo reale lo stato dei pneumatici.

© Riproduzione riservata