Motori24

Vespa Primavera festeggia 50 anni

  • Abbonati
  • Accedi
ICONE ITALIANE

Vespa Primavera festeggia 50 anni

Vespa Primavera celebra i suoi primi favolosi 50 anni. E' lo slogan scelto da Piaggio per celebrare una delle icone assolute del lifestyle italiano: la prima versione di questo must delle due ruote arrivò infatti sul mercato nel 1968 e fu una rivoluzione: piccola, agile, spinta da un motore brillante, Primavera mise le ali a più generazioni e rimase ininterrottamente in produzione fino al 1982, diventando un modello mitico ma anche uno dei più clamorosi successi commerciali nella storia di Vespa.

La novità più importante arriva dalla dimensione dei cerchi ruota: realizzati in lega di alluminio e contraddistinti da un inedito design a cinque razze, raggiungendo così il maggior diametro nella storia di Vespa e guadagnando in stabilità, sicurezza e tenuta di strada.

Vespa Primavera 50° Anniversario
Vespa Primavera esordisce al salone di Milano del 1967 per essere commercializzata nel 1968. È un anno che segna la storia e la cultura occidentali. Dalle università della California alle piazze di Parigi un nuovo soggetto sociale, i giovani, prende coscienza di sé e reclama il proprio posto in una società che muta tumultuosamente. È l'anno della rottura di ogni schema, di una rivoluzione che investe la tecnologia, l'architettura, il design, la cultura e le arti con la musica a fare da potente colonna sonora.

Vespa Primavera nasce in quel sommovimento di idee e di passioni e ne diventa protagonista mettendo due ruote e un motore a disposizione del mondo che cambia, elevandosi al ruolo di eroina di una stagione indimenticabile.
Linee leggere, fresche, prestazioni brillanti, semplicità e gioia nella guida, Vespa Primavera arriva come una ventata di novità in un mondo che ha fame di cambiamento. Una Vespa che, rinnovandosi continuamente, è diventata un esempio di stile e tecnologia.


Vespa Primavera 50° Anniversario celebra quella stagione straordinaria facendo suoi tutti i valori tecnici e stilistici che furono il successo della prima Primavera e declinandoli con tutta l'avanguardia tecnologica che oggi caratterizza Vespa.
Vespa Primavera 50° Anniversario, offerta nelle cilindrate 50cc 4T e 125 con motorizzazione i-get, si distingue per le inedite colorazioni Light Blue e Brown con sella coordinata, per l'elegante finitura in grigio dei cerchi a cinque razze e naturalmente per il logo che ne segna elegantemente il retroscudo.

Vespa Primavera S
Una nuova versione della Vespa più amata che aggiunge grinta e sportività alla classica Primavera. Oltre a tutte le novità che arricchiscono la gamma, Vespa Primavera S adotta una strumentazione totalmente digitale grazie a un display TFT full color da 4,3”. È una vera rivoluzione per Vespa che, per la prima volta nella sua storia, vanta un dashboard completamente digitale e a colori. Lo strumento, oltre a visualizzare tutte le informazioni classiche, come la velocità, i chilometraggi totale e parziali, la temperatura ambiente, il livello del carburante, funziona da display per la VMP (Vespa Multimedia Platform) nella sua più recente release. VMP è la App che aggiunge al quadro di controllo di Vespa una serie di funzionalità per la elaborazione e la gestione di una quantità incredibile di informazioni al guidatore sia riguardo lo stato del veicolo, sia sul percorso effettuato. Il sistema permette inoltre di rispondere alle telefonate attraverso i tasti al manubrio e di sfruttare i comandi vocali dello smartphone per effettuare chiamate o riprodurre musica, attivando una playlist.

La gamma cromatica dedicata prevede per Vespa Primavera S tre nuovissime colorazioni opache: Rosso Profondo, Beige Sahara, Blu Armonia.

Vespa Primavera Touring si ispira alla vocazione per il viaggio che Vespa ha sempre incarnato nella sua lunghissima storia grazie a un allestimento speciale. La versione Touring accoglie tutte le modifiche e gli aggiornamenti di Vespa Primavera a partire dalla doppia ruota da 12” ed è arricchita da un portapacchi anteriore e da un portapacchi posteriore entrambi cromati che, come testimoniato nella più classica iconografia Vespa, aumentano in modo considerevole la capacità di carico e preparano lo scooter più amato al mondo a qualunque avventuroso tragitto.
Sono parte dell'allestimento Touring anche la sella dedicata e l'elegante cupolino.

Le nuove Vespa Primavera, Primavera S e Primavera Touring sono spinte da una moderna motorizzazione monocilindrica a quattro tempi di 125 e 150 cc, raffreddati ad aria e dotati di iniezione elettronica e distribuzione a 3 valvole. Ogni particolare, dallo scarico al disegno interno del coperchio della trasmissione, è stato progettato per rendere la guida fluida, silenziosa e confortevole. La centralina dispone di sensore barometrico, che garantisce una combustione sempre ottimale in qualsiasi condizione e altitudine di utilizzo. L'erogazione di potenza e coppia raggiunge così nuovi ed elevati livelli di regolarità e affidabilità, anche nella guida urbana caratterizzata da continui “stop and go”.

Motori i motori serie i-get. Il 125 cc esprime una potenza e una coppia massima rispettivamente di 7,9 kW a 7.700 giri/min e 10,4 Nm a 6.000 giri/min, mentre la versione di 150 cc raggiunge 9,5 kW a 7.750 giri/min di potenza massima e 12,8 Nm a 6.500 giri/min di coppia massima, valori che, uniti alla proverbiale leggerezza tipica di tutte le Vespa, rendono le Vespa “small body” particolarmente vivaci sia nelle condizioni di traffico metropolitano sia sui tratti di strada libera.

Performance così brillanti sono combinate con valori di consumo di carburante ridotti al minimo: la particolare architettura del motore e le soluzioni adottate per i vari componenti permettono di raggiungere i 43,2 km/l per il 125 e 40,3 km/l per il 150 rilevati nel ciclo WMTC. Grazie al capiente serbatoio da 8 litri Vespa Primavera vanta ora un'autonomia di marcia di tutto rispetto: con un pieno di carburante si possono percorrere 364 km con la versione di 125 cc e 328 km con quella di 150 cc.

© Riproduzione riservata