Motori24

La sicurezza stradale passa dalla formazione. Ecco la lezione del dealer…

  • Abbonati
  • Accedi
AUTO PREMIUM

La sicurezza stradale passa dalla formazione. Ecco la lezione del dealer Porsche

Se non c'è sicurezza manca anche il divertimento. Banale, ma è una verità che troppo spesso viene dimenticata come dimostrato dal numero di incidenti che si verificano quotidianamente sulle strade di tutto il mondo. I corsi di guida sicura servono proprio a questo, a dare le basi necessarie per conoscere il veicolo nei suoi comportamenti dinamici e “rispondergli” con manovre adatte.

Per acquistare auto performanti non sono richiesti documenti che attestino le capacità di guida, basta la patente e la somma necessaria per pagare l'auto. Ma una volta in strada questo non basta più. Le risposte dinamiche di un'auto da 90 cavalli sono ben diverse da una da 500 e una trazione posteriore risponde in modo diverso rispetto ad una trazione anteriore. O ancora, una frenata per rallentare il veicolo è ben diverse da una “staccata” che in strada può tradursi in una frenata di emergenza.

È perciò necessaria un'educazione al mezzo e alla comprensione del suo comportamento. Sarebbero lezioni ma diventano momenti di formazione dove la passione tra i partecipanti fa da cornice.

Un esempio di questo è quanto accade ormai da cinque anni al Circuito Tazio Nuvolari di Cervesina, dove Lodigiani Auto, centro Porsche di Piacenza, regala ai clienti una giornata con gli istruttori della Porsche Driving Experience.

Un momento di scolarizzazione alla guida verrebbe da definirlo, durante il quale la passione per le auto di Stoccarda sono filo conduttore tra tutti i partecipanti e incentivo l'apprendimento alle tecniche di sicurezza stradale.

Pista, handling e in strada , diversi modi di approcciarsi al veicolo e diversi modelli. Infatti, per l'edizione 2018 le protagoniste sono state delle GT3 gialle fiammanti e Porsche 911 GTS da provare nei 2,8 km di pista. Porsche 718 Boxster da provare tra i birilli del piazzale dietro i box e una Panamera Hybrid da provare su strada con a fianco un istruttore che raccontava tutte le caratteristiche dell'auto. Quest'ultimo un valore aggiunto per tutti i partecipanti che hanno potuto assistere da protagonisti a una lezione teorico-pratica sull'elettrificazione secondo Porsche e su come poterla sfruttare al meglio delle sue potenzialità e performance.

Sono state circa 100 le persone che hanno avuto la possibilità di trascorrere una giornata e guardandosi intorno erano il buon umore e la convivialità a farla da padrone. Ciascuno ha lasciato la pista con il sorriso sulle labbra e con un bagaglio di conoscenze di guida migliorato. Dalla posizione di guida al vero significato di “frenare”, nozioni banali ma che sono alla base di una corretta dinamica di guida.

© Riproduzione riservata