Motori24

Ecco Active, la Ford Fiesta si veste da suv

  • Abbonati
  • Accedi
COMPATTE

Ecco Active, la Ford Fiesta si veste da suv


Cambia d'abito Ford Fiesta che si presenta vestita di Active. Ossia la denominazione della nuova versione della compatta del Blue Ovale. Un nome che cela importanti velleità da crossover. Una scelta che caratterizza essenzialmente il lato estetico di Fiesta, lasciando pressoché inalterato quello tecnico. Però, a titolo di cronaca, va detto che l'altezza di guida sia aumentata di 18 millimetri, mentre le carreggiate di altrettanti 10. Spalle più larghe e sguardo più alto, per marcare stretto un territorio sino ad ora ad uso e consumo di Suv e Crossover di altra leva. Ciò detto rimane inteso che il suo habitat naturale sia quello urbano, sebbene le capacità di Ford Fiesta Active non dovrebbero essere limitate alla città. Non tanto per un assetto differente, quanto per alcune specifiche a livello di elettronica. Infatti il nuovo crossover compatto annovera diverse modalità di guida, intercambiabili tramite il tasto “mode” collocato nei pressi del cambio. Oltre al modo normale sono presenti quello Eco (disponibile solo con il cambio manuale) e quello Active. Modalità quest'ultima in cui controllo di trazione e stabilità, in partecipazione con l'elettronica che gestisce il motore, sono tarati per offrire il massimo della trazione sui fondi a bassa aderenza. Un pillola di tecnica, pur essendo l'estetica la principale protagonista di Fiesta Active.
I cerchi in lega da 17 pollici sono specifici per questo modello e anche le tinte disponibili sono riservate alla nuova versione della compatta del Blue Ovale. Il tema dei colori è ripreso dalla carrozzeria, che vanta a sua volta alcune colorazioni realizzate ad hoc.
Discorso simile, ma elementi differenti, quando ci si riferisce alla vita di bordo. Stessa scenografia di tutte le Fiesta, ma accostamenti cromatici dedicati, così come la scelta di alcuni materiali. Rimane invece invariata la disposizione dell'impianto multimediale. Al centro della plancia il display touch da 8 pollici, che conta naturalmente del sistema Sync 3. Sistema che si avvale della collaborazione sia di Android Auto che di Apple CarPlay. Due le prese Usb, una all'interno del vano sotto il bracciolo centrale, l'altra vicino al tasto “mode” di cui sopra. Connessione dello smartphone facile ed immediata. E il fatto di poter impiegare il proprio telefono come navigatore è sicuramente maglio che affidarsi alla cartografia fornita da quello di Ford, decisamente poco aggiornata.
Motori e sicurezza viaggiano sulla stessa lunghezza d'onda, ripresi in toto dalla gamma Fiesta. Quindi EcoBoost per i benzina e Tdci per i diesel. Con potenze che vanno dagli 85 cavalli del 3 cilindri 1.0 nella variante meno potente, sino ai 140 di quella più prestazionale. Nel mezzo i propulsori a gasolio da 85 e 120 cavalli, offerti dal 1.5 Tdci.
Quanto ai dispositivi di sicurezza, la Fiesta Active è corredata di tutto punto. Potendosi dotare di sistemi come il blind spot assist, piuttosto che del cruise control adattattivo. Senza contare la presenza del dispositivo di mantenimento attivo della propria corsia. I prezzi partono da 18.400 euro.

© Riproduzione riservata