Motori24

Le più belle auto d’epoca pronte a dare spettacolo nella gara…

  • Abbonati
  • Accedi
Altri motori

Le più belle auto d’epoca pronte a dare spettacolo nella gara «La Leggenda di Bassano - Trofeo Giannino Marzotto»

Si scaldano i motori per l'edizione 2018 de “La Leggenda di Bassano – Trofeo Giannino Marzotto”, la gara di auto d'epoca che prevede la presenza esclusiva di a vetture Sport-Barchetta costruite fino al 1960. Il via è previsto per il prossimo 21 giugno da Bassano del Grappa e per i tre giorni successivi le auto dovranno percorre 640 km attraverso paesaggi da favola tra le splendide Dolomiti. Con oltre 100 auto partecipanti ed equipaggi in arrivo da ben 14 Paesi differenti, la gara, inserita nel calendario internazionale della FIVA (Fédération Internationale des Vèhicules Anciens) e ASI (Automotoclub Storico Italiano) si è aggiudicata per il terzo anno il prestigioso premio “La Manovella d'Oro” quale migliore manifestazione internazionale.

Molti i vip in gara tra cui il due volte campione del mondo di rally Miki Biasion, Brand Ambassador di Eberhard & Co. che avrà come copilota l'AD di Eberhard Italia, Mario Peserico, che insieme guideranno una una Barchetta Dallara alla sua prima uscita su strada. Sempre dal mondo Rally la campionessa e giornalista PriscaTaruffi, figlia del celebre pilota e collaudatore Piero Taruffi, conosciuto come la “Volpe argentata”, di cui proprio quest'anno ricorrono i 30 anni dalla scomparsa. Tra gli altri vip in gara anche il Conte Paolo Marzotto, Presidente del Comitato d'Onore della manifestazione che annovera, oltre allo stesso Biasion, anche il Presidente del Museo “Bonfanti-Vimar” Massimo Vallotto e il famoso storico e curatore della “Galleria del Motorismo, Mobilità ed Ingegno Veneto” Nino Balestra.

La partenza è prevista per venerdì 22 giugno alle ore 12.30 con la prima tappa, di 180 km, che passerà da Asiago prima di concludersi a Bolzano. Il giorno successivo la tappa più dura di 320 km che toccherà la Val Badia e Dobbiaco per concludersi ad Alleghe in serata. La terza e ultima tappa toccherà le Dolomiti Bellunesi, Feltre e Monte Grappa, per poi tornare al traguardo di Bassano del Grappa.

Ai vincitori verranno consegnati due orologi Eberhard & Co “Tazio Nuvolari Solo Tempo” e il Trofeo Giannino Marzotto rappresentato da una scultura bronzea realizzata dalla famosa fonderia Cerantola.

© Riproduzione riservata