House Ad
House Ad
 

Norme e Tributi Fisco

Le tasse sulla bandiera saranno restituite con tanto di scuse all'albergatore di Desio

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 dicembre 2010 alle ore 16:59.

Alla fine la «tassa sul tricolore» è stata «abolita». O meglio, la società che ha in concessione la riscossione dei tributi a Desio si è scusata con l'albergatore al quale per quattro anni aveva fatto pagare 178,14 euro per le 5 bandiere che sventolavano sulla facciata e ha promesso che restituirà i soldi ingiustamente riscossi. «La lettera ci è arrivata questa mattina - ha spiegato Daniele Caslini, proprietario, con la sorella Monica e il padre Gianni, dell'Hotel Saint John's -. La società concessionaria ci ha detto che si è trattato di un errore e che provvederanno a rifonderci le somme relative».

Bandiere come insegne pubblicitarie: tassate
La paradossale vicenda inizia quattro anni fa quando ai proprietari dell'albergo, che si trova nel centro di Desio, cittadina di 40 mila abitanti nel cuore della Brianza industriale e artigiana, viene proposto di esporre una bandiera del Palio degli zoccoli, tradizionale manifestazione che si svolge ogni anno nel mese di giugno. Ma qualche giorno dopo si presenta un emissario della Censum, società con sede in Molfetta (BA) che ha l'appalto per la riscossione dei tributi a Desio, e comunica ai Caslini che l'esposizione di bandiere è soggetta a una tassa come le insegne pubblicitarie.


Oltre alla bandiera del Palio, al tricolore e al vessillo dell'Unione europea, fuori dal Saint John's sventolavano le bandiere svizzera e britannica: «Poiché la maggioranza dei nostri clienti sono uomini d'affari di quei Paesi - spiega Caslini - le abbiamo esposte per farli sentire come a casa». Il 'balzello' sarebbe di 54,22 euro a bandiera ma, di fronte allo sconcerto degli albergatori, il rappresentante della Censum pratica una sorta di «sconto» e riduce la somma a 30,98 euro per i vessilli nazionali mentre su quello del Palio si applica la tariffa intera in quanto considerato «pubblicitario». «Totale, 178,14 euro l'anno, che abbiamo sempre pagato senza problemi - racconta Caslini - Fin quando, lo scorso anno, mio padre, parlando con gli altri albergatori, ha scoperto che questa tassa non la pagava nessun altro e che noi eravamo gli unici».

Papà Gianni ordina allora di togliere le bandiere«per non essere l'unico sciocco del paese a pagare»: ma nel 2010 la Censum ritorna alla carica, l'albergatore esasperato si sfoga con gli amici e la vicenda balza agli onori della cronaca. Perfino l'ex sindaco di Desio, Giacinto Mariani, la cui giunta è caduta il 26 novembre scorso per i contraccolpi di un'inchiesta sulle infiltrazioni della mafia in Brianza, si è detto «sconcertato» per una situazione che egli stesso non conosceva nel dettagli e che, secondo lui, dipende da una legge nazionale nella cui applicazione, sostiene, «è completamente mancato il buon senso». Ora è arrivato il lieto fine: l'ingiusto balzello verrà restituito e l'Hotel Saint John's ha già riesposto la bandiera italiana e quella europea.

Lettere / Togliete subito quel balzello sulla bandiera

Togliete subito quel balzello sulla bandiera

Gentile direttore, leggo sul Sole 24 Ore che chi espone la bandiera dello stato italiano deve

L'hotel St. John di Desio (foto dal sito dell'hotel)

L'Italia compie 150 anni, ma chi espone la bandiera deve pagare dazio. Dite la vostra

I cartelli stradali con il nome dell'azienda, le scritte sulle fiancate dei furgoncini, e anche le

Tassare il tricolore è una brutta pubblicità

La differenza fra una targa professionale e il tricolore è la stessa che passa tra una zebra e un

Tags Correlati: Bari | Brianza | Censum | Daniele Caslini | Desio | Fisco | Giacinto Mariani

 

Shopping24

Da non perdere

Economia Usa a stelle e (7) rischi

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Usa e per quella globale, inevitabilmente

Senza Pedemontana le imprese frenano

Se ne parla da vent'anni e ancora non c'è. L'Expo 2015 sembrava l'occasione buona per arrivare in

Lettere

I mutui latitano ma le banche abbiano più coraggio Mi chiamo Andrea Bucci, sono un giovane

Il posto italiano sul treno cinese

Dapprima le cattive notizie: l'anno appena trascorso è stato, per gli italiani, il peggiore del

Grillo è tornato e vuole contendere l'elettorato a Berlusconi

Una mossa a effetto di Beppe Grillo era attesa come inevitabile ormai da qualche settimana. Da

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

F1: ad Abu Dhabi è trionfo Hamilton. Campione mondo

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da