Norme & Tributi

In 140 Comuni la rottamazione continua

residenti nelle zone terremotate

In 140 Comuni la rottamazione continua

Sono 140 i Comuni in cui la rottamazione delle cartelle prosegue per un altro anno; ma probabilmente gli abitanti ne avrebbero fatto volentieri a meno. Si tratta infatti dei residenti in uno dei Comuni del Centro Italiacolpiti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017, per i quali le scadenze e i relativi termini sono prorogati di un anno.

Il decreto legge n. 8/2017, convertito con modificazioni dalla Legge n. 45/2017, dispone infatti che per i residenti in uno dei Comuni del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017, le scadenze e i termini relativi alla definizione agevolata sono prorogati di un anno. In particolare, la data entro cui dovrà essere presentata la dichiarazione di adesione è il 21 aprile 2018. Sono prorogate di un anno anche tutte le altre scadenze previste per la definizione agevolata, comprese quelle relative ai pagamenti.

Per aderire è necessario collegarsi al sito www.gruppoequitalia.it, scaricare il modulo DA1, compilarlo in ogni sua parte e inviarlo con una semplice e-mail o con la posta elettronica certificata (agli indirizzi presenti sul modulo stesso e pubblicati sul portale di Equitalia) o, infine, rivolgersi ai nostri sportelli.

© Riproduzione riservata