Norme & Tributi

Sull’attribuzione delle frequenze la Corte Ue bacchetta l’Italia

Corte di giustizia

Sull’attribuzione delle frequenze la Corte Ue bacchetta l’Italia

Sul criterio di conversione da analogico a digitale La Corte di Giustizia dà ragione a Persidera in linea di principio ma ne ammette la legittimità «se costituisce l'unico modo possibile per perseguire obiettivi legittimi di interesse generale», questione che spetta ai giudici italiani valutare. Mentre sull’assegnazione onerosa delle frequenze digitali bacchetta pesantemente l’Italia: «La...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi