Norme & Tributi

BrianzAcque: primi sorvoli dei droni sul Seveso a caccia di scarichi abusivi

ambiente

BrianzAcque: primi sorvoli dei droni sul Seveso a caccia di scarichi abusivi

È entrato nella fase di piena operatività BrianzaStream, il progetto sperimentale di BrianzAcque per combattere gli scarichi che inquinano i fiumi della Brianza, grazie all'utilizzo dei droni. Questa mattina, a Cesano Maderno, sono stati effettuati i primi sorvoli, nel tratto in cui il Certesa si unisce al Seveso, vicino alla stazione ferroviaria.

Le attività dei quadricotteri continueranno fino a dicembre. In totale, gli aeromobili a pilotaggio remoto, sorvoleranno 18 km del fiume Seveso e del suo affluente Certesa. Oltre a Cesano Maderno, verranno indagati sponde e alvei nei territori comunali di Barlassina, Bovisio Masciago, Lentate sul Seveso, Meda, Seveso e Varedo.

“Questo progetto pilota- commenta il Presidente Enrico Boerci - è la dimostrazione dell'impegno di BrianzAcque nella ricerca e nello sviluppo di nuove strategie innovative. Il controllo degli scarichi nei corsi idrici che bagnano il nostro territorio è da sempre un'attività prioritaria per BianzAcque. Siamo convinti che un approccio trasversale e non convenzionale possa portare grandi risultati.”

© Riproduzione riservata