Norme & Tributi

Premi di risultato e welfare aziendale, tutte le novità

  • Abbonati
  • Accedi
DOMANI IL FOCUS CON IL SOLE 24 ORE

Premi di risultato e welfare aziendale, tutte le novità

Le regole sui premi di risultato consentono di costruire un piano altamente modulare, vincolando l'erogazione delle somme al raggiungimento di uno o più obiettivi correlati tra loro oppure indipendenti. In pratica si può avere un sistema di incentivazione tarato su misura delle caratteristiche della singola azienda. È questo uno degli aspetti approfonditi del Focus «Nuovo welfare e premi di risultato» in edicola domani abbinato al Sole 24 Ore, con cui viene fornita un'ampia panoramica delle norme di settore alla luce delle recenti indicazioni fornite dall'agenzia delle Entrate con la circolare 5/2018.

Il Focus illustra i requisiti e i passaggi che si devono compiere per attivare un accordo che preveda la corresponsione di somme aggiuntive (su cui si applica la tassazione ridotta al 10%) al raggiungimento di obiettivi prefissati. La misurazione e la verifica di questi ultimi sono oggetto di un approfondimento specifico, così come le disposizioni che riguardano i gruppi di imprese.

Approfondite, anche tramite esempi pratici, le numerose possibilità di offrire ai dipendenti beni e servizi di welfare aziendale, in cui possono eventualmente essere trasformati i premi di risultato: dai contributi alla previdenza complementare a quelli per le casse sanitarie, dalla distribuzione di azioni dell'azienda alla compartecipazione del datore di lavoro per pagare gli interessi del mutuo del dipendente.

© Riproduzione riservata