Norme & Tributi

Il sito delle Entrate-Riscossione in affanno per i troppi accessi

  • Abbonati
  • Accedi
ROTTAMAZIONE BIS

Il sito delle Entrate-Riscossione in affanno per i troppi accessi

Rush finale con brivido per la rottamazione delle cartelle. Il sito dell'agenzia delle Entrate Riscossione - quando manca un giorno dalla scadenza - va a singhiozzo, e non accetta tutte le domande online.

La denuncia arriva dall’Adc, l’Associazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili che giusto pochi giorni, venerdì scorso, fa aveva scritto al direttore dell’Agenzia Ernesto Maria Ruffini segnalando i problemi legati a una digitalizzazione solo parziale del sistema: «La Pubblica Amministrazione, che impone la digitalizzazione obbligatoria a tutti i cittadini, non ha tenuto in considerazione che la maggior parte di questo Paese non è un nativo digitale e non ha conoscenze digitali adeguate per svolgere i numerosi adempimenti fiscali autonomamente», si legge nella lettera.

La giunta Adc, in attesa che si risolvano i problemi legati a una normativa troppo farraginosa e venga superata l’eccessiva complessità degli strumenti ora a disposizione suggeriva che a fronte della presentazione delle istanze per la rottamazione sia riconosciuta al cittadino la possibilità di integrare l’istanza anche successivamente alla scadenza. In pratica la domanda si presenta via Pec – dato il mal funzionamento del sito – e si può integrare in un secondo momento se emergono ruoli che non erano noti. Un suggerimento che permetterebbe di superare - almeno in parte - le attuali difficoltà.

E sul fai da te tanto pubblicizzato solo i contribuenti digitali potranno fare da soli, ma solo se hanno una pec - visto che il sito oggi è di difficile accesso - in alternativa devono rivolgersi al commercialista sempre se ne trovano uno disponibile nelle prossime ore.

Il prospetto “scomparso” sui ruoli rottamabili
Fino a questa mattina alle 9 era disponibie un banner nell’area libera del sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it che consentiva di accedere e scaricare l’estratto di ruolo. Banner, che come anticipato nel comunicato stampa dell’Agenzia-Riscossione di sabato è stato tolto; ora il prospetto è consultabile fino alle ore 23.59 del 15 maggio solo nell’area riservata.

Il consiglio nazionale chiede il rinvio
Con il passare delle ore i problemi non sembrano risolversi. E i consiglieri nazionali dei commercialisti delegati alla fiscalità, Gilberto Gelosa e Maurizio Postal chiedono una proroga per superare le difficoltà. In un comunicato pubblicato nel tardo pomeriggio di oggi si legge: «Stiamo ricevendo da diversi colleghi segnalazioni di problemi di accesso al sito dell’agenzia della Riscossione. Si tratta di una situazione dovuta molto probabilmente a un effetto imbuto legato all’approssimarsi della scadenza, che non agevola l’adesione alla seconda sanatoria delle cartelle esattoriali. Nei giorni scorsi avevamo già segnalato problemi in merito alle comunicazioni sui ruoli, in molti casi non consegnate ai destinatari. Alla luce di queste problematiche, è forse opportuno prendere in considerazione l'ipotesi di un rinvio tecnico dei termini per la rottamazione bis”».

Certo aspettare l’ultimo minuto per presentare la domanda di rottamazione, avendo avuto a disposizione diversi mesi, è un azzardo, soprattutto quando si ha a che fare con il fisco digitale.

© Riproduzione riservata